Dopo aver abbassato la qualità dello streaming per non congestionare eccessivamente la rete, Netflix sta riportando la qualità dello streaming europeo ai normali standard pre-COVID.

La riduzione del bit rate durante il lockdown è stata del 25%. A seguire Netflix ci sono state anche Amazon Prime Video, Disney+, Apple TV+ e YouTube. Ora, però, tutte le piattaforme stanno riportando la qualità ai rispettivi standard.