HomeInternetStreamingNetflix, disdetta automatica per chi non usa il servizio

Netflix, disdetta automatica per chi non usa il servizio

Pubblicato il:

- Pubblicità -

Netflix ci tiene ai propri abbonati e questo, adesso, si traduce in un’azione diretta verso i propri utenti.

Infatti, il servizio streaming ha deciso di interrompere automaticamente l’abbonamento a tutti coloro che non utilizzano il servizio per parecchi mesi. In particolare modo, agli utenti che una volta iscritti non hanno più utilizzato Netflix, oppure a tutti gli utenti che non usano il servizio da più di due anni, verrà inviata una mail nella quale verrà chiesto se si vuole continuare ad usufruire di Netflix. In caso di mancata conferma, l’abbonamento verrà automaticamente interrotto, permettendo così all’utente di risparmiare il canone mensile di abbonamento.

La novità è stata introdotta attraverso un comunicato stampa rilasciato direttamente da Netflix:

Hai presente quella brutta sensazione quando ti rendi conto di avere un abbonamento che non usi da una vita? L’ultima cosa che vogliamo a Netflix è vedere la gente pagare per qualcosa che non utilizza.

Per questo abbiamo chiesto a tutti coloro che a un anno dall’iscrizione non hanno ancora guardato nulla su Netflix di confermare se vogliono continuare con l’abbonamento. Inoltre faremo lo stesso con chi non usa il servizio da più di due anni. Questa settimana gli abbonati incominceranno ricevere un messaggio via email o sull’app. Se non confermeranno di voler proseguire, l’abbonamento sarà disdetto in automatico. Se poi qualcuno cambierà idea, potrà facilmente riattivare Netflix. Questi account inattivi rappresentano meno dello 0,5% del totale, quindi sono solo alcune centinaia di migliaia, e di questo loro status si tiene già conto nei nostri documenti finanziari. 

Siamo da sempre convinti che debba essere facile iscriversi o disdire. Per questo chiunque riattiva l’abbonamento entro 10 mesi dall’interruzione continuerà a ritrovare i profili, le preferenze e le informazioni sul proprio account esattamente come le aveva lasciate. Speriamo che questa novità faccia risparmiare tanto denaro guadagnato col sudore“. 

Ultimi articoli

Servizi streaming, Netflix e Prime Video dominano il mercato

Netflix e Prime Video dominano il mercato streaming con rispettivamente il 30% e il 28% degli abbonati. Entrambi registrano un aumento nel primo trimestre.

Sky Sport, la MotoGP torna in pista. Nel weekend anche GTWC

Su Sky Sport si riaccende la sfida in MotoGP con il GP delle Americhe ad Austin. In pista, al Paul Ricard, anche il GTWC

Sky Original presenta “Marmolada. Madre Roccia”. In autunno su Sky Nature e NOW

Sarà presentato martedì 30 aprile in anteprima assoluta in Concorso Internazionale alla 72° edizione...

Eurosport su Sky, per le Olimpiadi 8 nuovi canali e 4K

Cresce l'offerta Eurosport su Sky. Con il Roland-Garros arriva Eurosport 4K, attivo anche per le Olimpiadi di Parigi 2024

altri articoli

Servizi streaming, Netflix e Prime Video dominano il mercato

Netflix e Prime Video dominano il mercato streaming con rispettivamente il 30% e il 28% degli abbonati. Entrambi registrano un aumento nel primo trimestre.

DAZN free, una selezione di contenuti disponibili gratuitamente

DAZN lancia il piano gratuito: una selezione di contenuti disponibili senza abbonamento

Warner Bros. Discovery e WWE rinnovano l’accordo

Warner Bros. Discovery annuncia il rinnovo della partnership con WWE per la trasmissione degli eventi su Discovery+ e DMAX