ePrice, la clamorosa gaffe della Blackhour

ePrice, l'offerta Blackhour
Le offerte a 99 centesimi di ePrice creano problemi al sito. Server in tilt e anomalie nel corso della promozione. Martedì da dimenticare per la Blackhour.

Martedì da dimenticare per ePrice. Il sito e-commerce con sede legale a Milano, organizza un’ora segreta al girono in cui vengono venduti sessanta prodotti a soli 0,99 euro. L’iniziativa è valida dal 6 al 23 novembre, in attesa del Black Friday, il 24 novembre. ePrice conta molto su questa iniziativa, tanto che la pubblicizza anche via radio, internet e televisione.

Martedì l’ora segreta era sponsorizzata da LG, la casa elettronica offriva 60 pezzi dei suoi prodotti in offerta a soli 99 centesimi. Un vero affare per i clienti che riuscivano ad acquistare questi prodotti, se non per alcuni problemi emersi durante la fatidica ora.

Iniziata alle ore 22.15 circa, l’ora segreta è terminata a pochi minuti dalla mezzanotte. Nel corso della promozione, molti utenti non riuscivano ad accedere il sito. Alcuni per manutenzione straordinaria, altri per sovraccarico. Per tanti utenti con difficoltà di collegamento, molti erano quelli presenti all’interno della pagina degli sconti, dove anche in essa vengono riscontrate anomalie. Usciti i primi due macchinari soggetti alla promozione, il buio. I pezzi rimanenti hanno subito un calo continuo a intervalli irregolari durati anche molti minuti. I prodotti rimanenti sono passati da 57 a 55, per calare nuovamente a 45. Poco dopo il drastico calo è apparsa improvvisamente una televisione, non disponibile all’acquisto, poiché risultava non disponibile a 0,99 euro. Dopo quella iniziarono a uscire oggetti che risultavano non disponibili al prezzo scontato, per arrivare a pochi minuti prima della mezzanotte quando è stata chiusa la promozione.

Sui social molti utenti hanno tentato di chiedere motivazioni sui canali ufficiali del sito, il quale non ha mai spiegato e ammesso i problemi avuti dai propri server.

Nei giorni successivi le promozioni hanno avuto inizio la mattina presto con il vantaggio di avere server poco richiesti visto il numero di persone impegnate nella vita quotidiana.