HomeTecnologiaIndiscrezioni Apple, nel 2020 solo iPhone con schermi Oled

Indiscrezioni Apple, nel 2020 solo iPhone con schermi Oled

Pubblicato il:

- Pubblicità -

Secondo alcune indiscrezioni riportate dal sito Digitimes, Apple punta totalmente sugli schermi Oled per il prossimo futuro.

Infatti, se nel 2019 l’azienda di Cupertino dovrebbe seguire la linea del 2018, nel 2020 potrebbe arrivare il momento del lancio di tre iPhone con schermo Oled, disponibili nelle dimensioni da 5.42, 6.06 e 6.67 pollici.

Gli schermi che Apple potrebbe portare sui nuovi melafonino includeranno nuove caratteristiche che permetteranno di rendere più sottile il telefono. I principali fornitori dell’azienda americana saranno Samsung e LG, a cui si può aggiungere anche la Boe Technology.

Riguardo al 2019, come anticipato a inizio articolo, Apple dovrebbe presentare tre nuovi dispositivi, confermando la linea del 2018: due modelli dotati di schermi Oled e uno, più economico, dotato di schermo LCD.

Ultimi articoli

Sky Sport, in diretta i test ufficiali di Formula 1

La stagione di Formula 1 è alle porte. Su Sky Sport tutti i test prestagionali in attesa del grande inizio

Sky Sport, la programmazione del WRC

Sui canali Sky Sport torna il WRC dopo il debutto stagionale di Monte-Carlo. La programmazione tv

Formula 1, su Sky Sport la presentazione della Ferrari

Si avvicina l'inizio della Formula 1. Su Sky la presentazione della Ferrari SF-24

Sanremo 2024, vince Angelina Mango

Questi i risultati definitivi del Festival di Sanremo 2024

altri articoli

Amazon, l’11 e il 12 luglio torna il Prime Day

Su Amazon torna il Prime Day. Offerte su un'ampia selezione di prodotti. Appuntamento per l'11 e 12 luglio

Iliad e Vodafone ci riprovano, ripresi i colloqui per una fusione delle attività europee

Vodafone ed Iliad si siedono nuovamente al tavolo per discutere a riguardo della fusione delle attività europee

Apple investe nel satellitare, accordo con Globalstar per gli SMS satellitari

Apple crede nella tecnologia satellitare ed investe 450 milioni in Globalstar