Ho Mobile

I dati sensibili dei clienti Ho Mobile sono disponibili online per l’acquisto. La scoperta, pubblicata da Bank Security, ha portato innumerevoli malcontenti da parte degli utenti della compagnia low cost di Vodafone, preoccupati sulle possibili conseguenze.

Secondo quanto pubblicato dalla fonte che ha scoperto la fuga dei dati, tra i dati sensibili disponibili ai malintenzionati ci sono:

  • indirizzo mail;
  • Codice Fiscale;
  • numero di telefono;
  • indirizzo;
  • città;
  • codice identificativo della SIM.

Oltre a quelli riportati sopra, sono disponibili altri dati, più o meno tecnici e privati, tra cui lo stato della SIM e la data di scadenza. Non sembrano essere stati compromessi eventuali sistemi di pagamento attivati dai clienti. Come prova dell’effettivo furto dei dati, il venditore ha pubblicato online i dati personali di dieci utenti scelti casualmente dal database.

Il furto risale a sette giorni fa, 22 dicembre 2020, mentre la scoperta risale a ieri sera. Ho Mobile, attraverso una nota ufficiale inviata al Corriere della Sera ha fatto sapere quanto segue:

Con riferimento ad alcune indiscrezioni pubblicate da organi di stampa, Ho.mobile non ha evidenze di accessi massivi ai propri sistemi informatici che abbiano messo a repentaglio i dati della customer base. Abbiamo avviato in collaborazione con le autorità investigative le indagini per ulteriori approfondimenti“.

Il furto dei dati può essere utilizzato per diversi scopi, tra cui il swap SIM, una truffa informatica attraverso il quale i malintenzionati si appropriano dell’utenza telefonica per poter intercettare gli SMS di servizi a doppia autenticazione, tra cui la maggior parte dei servizi bancari.

Come da regolamento GDPR, Ho Mobile e Vodafone hanno 72 ore a disposizione per segnalare eventuali anomalie e notificarle al Garante per la Privacy. Qualora i rischi siano alti anche per i clienti, gli stessi dovranno essere opportunamente avvisati della violazione con le possibili conseguenze.

Per rimediare al possibile furto di dati, Ho Mobile dovrebbe provvedere alla sostituzione di tutte le SIM attualmente attive al più presto.

Vi terremo aggiornati sull’evoluzione.

Altri contenuti