Il coronavirus non fa sconti neanche alle super aziende degli smartphone che, nel secondo trimestre del 2020, vedono un calo mondiale di vendite pari al -20,4% su base annua. A calcolare l’andamento del mercato sono stati gli analisti di Gartner, che certificano vendite di “sole” 295 milioni di unità.

Testa a testa, nel calo di vendite, tra Samsung e Huawei. Le due aziende asiatiche hanno registrato una diminuzione rispettivamente del 27,1% e del 6,8%. Riesce a limare le perdite Apple, che registra solo un -0,4%.