Disastro senza precedenti per lo sport italiano. Secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica, l’Italia parteciperà alle Olimpiadi di Tokyo senza bandiera. Vale a dire che gli atleti azzurri parteciperanno come atleti indipendenti.

Una decisione che avrebbe del clamoroso e potrebbe arrivare ad avere ripercussioni anche sull’assegnazione delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026.

Una situazione a cui si è arrivati per “colpa” del governo, dopo la perdita dell’autonomia del CONI successiva alla riforma dello sport di oltre due anni fa. Più volte Thomas Bach, presidente del CIO, ha fatto notare la situazione al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, tuttavia le due lettere inviate a Palazzo Chigi non hanno ricevuto alcuna risposta.

La decisione ufficiale del Comitato Internazionale Olimpio arriverà mercoledì 27 gennaio. Prima di quel giorno, il Governo ha ancora la possibilità di rimediare ad un imbarazzo globale convocando un Consiglio dei Ministri e approvando un decreto per risolvere la situazione.

Se venisse confermata l’indiscrezione, il CONI perderebbe anche i finanziamenti provenienti dal CIO, oltre alla mancanza della bandiera alle prossime Olimpiadi.