Colpo in extremis del Governo italiano che, poco prima di annunciare la crisi con le dimissioni del Presidente di Consiglio Giuseppe Conte, emana il decreto legge sull’autonomia del CONI.

Soprannominato decreto CIO, questo permette al CONI di soddisfare le richieste del Comitato Internazionale Olimpico e, di conseguenza, è stato azzerato il rischio di Olimpiadi senza inno e bandiera italiana.

La svolta è arrivata dopo le indiscrezioni di ieri che annunciavano una decisione già presa da parte del CIO. Lo sport italiano può festeggiare.