Lewis Hamilton © Fonte: Formula1.com

Si conclude con la vittoria di Lewis Hamilton la prima gara stagionale del campionato mondiale di Formula 1 in Bahrain. Seconda posizione per Max Verstappen, terzo Bottas. Bene le due Ferrari, più competitive rispetto allo scorso anno. Sesta posizione per Charles Leclerc, ottavo Sainz.

Le pagelle dei piloti

Lewis Hamilton, 8: vince gestendo bene la gara.

Valtteri Bottas, 7: un po’ timido in avvio gara. La squadra gli rovina la gara, anche se pensiamo non avesse fatto molto di più. Suo il giro più veloce.

Max Verstappen, 9: fin dalle Prove Libere mostra il potenziale suo e della Red Bull. Riesce a passare Hamilton sul finale conquistando la vetta della classifica, ma la squadra gli impone di restituire la posizione in seguito ad un’irregolarità.

Sergio Perez, 9: gli si spegne la vettura durante il giro di formazione. Parte dai box e raggiunge la quinta posizione. Ottima prestazione.

Daniel Ricciardo, 7: si comporta bene con la sua nuova McLaren, finisce dietro al compagno di squadra.

Lando Norris, 8: lotta bene e riesce a conquistare un’ottima quarta posizione finale.

Sebastian Vettel, 4: in difficolta durante il weekend. Deve ancora adattarsi alla nuova vettura.

Lance Stroll, 6: termina in zona punti.

Fernando Alonso: senza voto

Esteban Ocon, 5: anonimo.

Charles Leclerc, 7: parte bene e fa il possibile per mantenere la sua posizione. Le gomme non lo aiutano, comunque quando deve lottare Charles si fa notare.

Carlos Sainz Jr, 7: buona la prima in Ferrari.

Pierre Gasly: senza voto

Yuki Tsunoda, 8: baby fenomeno. Si è messo in luce durante tutto il weekend, compiendo in gara azioni incredibili.

Kimi Räikkönen, 7: con la Alfa più competitiva si comporta bene.

Antonio Giovinazzi, 7: penalizzato da un errore ai box, riesce a riprendersi la sua gara terminando appena dietro al compagno di squadra.

Mick Schumnacher, 5: fa il possibile con la vettura che si ritrova.

Nikita Mazepin: senza voto

George Russell, 6: lotta, con poche speranze, per difendere la posizione, ma la vettura non lo aiuta. Lui fa il massimo.

Nicholas Latifi: senza voto

Le pagelle dei team

Mercedes, 6: vincono una gara complicata contro una Red Bull super. Compromettono la gara di Bottas con un errore ai box.

Red Bull, 8: hanno trovato il modo di competere con la Mercedes. Vuoi per il motore, vuoi per l’aerodinamica, questa Red Bull è una furia. Oggi avrebbero meritato la vittoria.

Ferrari, 7: hanno lavorato molto per migliorare il disastro dello scorso anno. Sono riusciti a rendere la vettura competitiva. Bene nel weekend del Bahrain.

McLaren, 7: si confermano in lotta per la terza posizione della classifica costruttori. Impeccabili in questo weekend.

Alpha Tauri, 8: che sviluppo questa vettura! Per poco non conquistavano posizioni importanti in qualifica. Buona velocità in gara e ottimi risultati dai piloti. Penalizzati dall’incidente iniziale di Gasly.

Aston Martin, 5: ci si aspettava di meglio dalla Mercedes dello scorso anno.

Alfa Romeo, 6: grazie, anche, agli sviluppi del motore Ferrari, si rendono competitivi in mezzo al gruppo. Un errore al box rovina la gara al nostro Giovinazzi.

Alpine, 5: la vecchia Renault parte sottotono.

Williams, 4: passano le stagioni, ma non si intravedono miglioramenti.

Haas, 2: non riescono a schiodarsi dalla parte bassa della classifica complice la difficoltà nello sviluppo della vettura.

Altri contenuti