Formula 1, le parole dei protagonisti dopo il GP di Melbourne

Formula 1, le parole dei protagonisti dopo il GP di Melbourne

17 Marzo 2019 0 Di Redazione

Queste le parole dei protagonisti della gara riportate sul sito ufficiale della Formula 1.

Bottas

Non so cosa dire. La partenza è stata davvero buona. È stata la mia miglior gara di sempre. Non so cosa sia successo, tutto sembrava così bello, avevo tutto sotto controllo ed è stato così bello oggi. Davvero piacevole. Oggi mi sono divertito. All’inizio, si trattava di gestire la gara e provare a costruire un gap. Dopo cinque, sei, sette giri ho iniziato a costruire il distacco e ho avuto un ottimo feeling. Volevo ottenere il giro veloce a tutti i costi. È una nuova regola per quest’anno, quindi, dato che avevo un ritmo molto forte, alla fine volevo farlo. È sempre un po ‘rischioso con le vecchie gomme, ma ha funzionato. Sono così felice e non vedo l’ora che arrivi la prossima gara!

Hamilton

Non ho fatto un buon lavoro. Una volta superata la prima curva, era praticamente fatta e spolverata, quindi si trattava di portare la macchina a casa e portare a casa i punti. È stato un incredibile weekend per la squadra. Abbiamo raccolto molti punti, ottenendo il massimo. Non posso lamentarmi.

Verstappen

Sono molto soddisfatto. Arrivare su questa pista con la Ferrari davanti non è facile È difficile da seguire, ma sono contento di essere riuscito a sorpassarla per poi sfidare Lewis per il secondo posto. È stata una bella sensazione. Certo, penso che ci sia ancora lavoro da fare, ma iniziare la stagione come questa terza posizione è un ottimo inizio.

Vettel

Siamo stati lenti. Ho avuto meno presa.  A Barcellona, ​​siamo rimasti molto contenti della vita delle gomme sin dal primo giorno.  Il bilanciamento era giusto, la macchina rispondeva a quello che stavo chiedendo di fare e avevo molta fiducia. Per tutto il weekend non ho avuto la fiducia che avevo a Barcellona, ​​non avevo la macchina sotto controllo, non faceva quello che chiedevo. La nostra prestazione in alcune curve è stata buona, ma nella maggior parte delle curve non lo era, per questo siamo stati più lenti delle altre macchine e abbiamo perso la giornata.
Foto: Formula1.com