Hamilton Formula1.com

I piloti

Hamilton 9: ultimo giro con la gomma ceduta. Vittoria impensabile se non avesse fatto la magia il sabato con un super giro di qualifica. Buona la costanza dimostrata durante la gara.

Verstappen 9: vittoria sfumata per un pit stop inutile. Al momento è l’unico che riesce a stare relativamente vicino alle Mercedes.

Leclerc 10: fa la magia il sabato, conquistando un quarto posto quasi insperato di cui lui stesso è sorpreso. Con la Rossa di quest’anno riesce a salire sul podio per la seconda volta in questa stagione.

Ricciardo 8: quando la macchina funziona, l’australiano si nota. Ottima gara, con molti sorpassi. Quarto posto fortunato, ma meritato.

Norris 7: leggermente sottotono rispetto alle altre gare di questa stagione. Tutto sommato porta a casa un ottimo quinto posto, confermando l’andazzo di questo inizio: per lui quarta posizione in classifica piloti.

Ocon 7: con la Renault che va, riesce a recuperare posizioni portando a casa un ottimo sesto posto.

Gasly 7: in forma, potrebbe “rubare” il sedile a Albon in Red Bull.

Albon 5: weekend difficoltoso. Venerdì l’incidente nel corso delle Prove Libere, il sabato fuori in Q2. Il compagno di squadra lo sta demolendo, rischia il sedile.

Stroll 5: weekend sottotono rispetto a quanto mostrato nei primi appuntamenti.

Vettel 4: spettatore. Fatica a combattere con tutti.

Bottas 7: weekend praticamente perfetto come il compagno di squadra. Timido all’avvio per paura di contatti. Sfortunato per la gomma ceduta a soli due giri dalla fine.

Russel 6: riesce ad arrivare in dodicesima posizione nonostante la partenza dall’ultima piazza.

Giovinazzi 7: riesce a finire davanti a Kimi per la terza volta in quattro gare.

Latifi 5: deve migliorare.

Grosjean 3: pericoloso. Nonostante la bandiera bianca e nera, compie manovre a rischio in pista.

Raikkonen 4: la sua Alfa non va. C’è poco da fare.

Kvyat 6: per lui brutto incidente dovuto, probabilmente, ad un cedimento. Stava facendo bene.

MagnussenHulkenberg non giudicabili: costretti al ritiro.

I team

Mercedes 8: irraggiungibili.

Red Bull 7: al momento la seconda forza del campionato. Solo loro, con Verstappen, riescono a vedere le Mercedes per tutta la gara.

Ferrari 4: c’è molto da migliorare. Per fortuna Leclerc sfrutta al massimo le piccole novità installate lo scorso GP. Da migliorare il passo gara di Vettel.

Renault 7: ottimo passo gara.

McLaren 7: sfortunati con Sainz si devono accontentare del quinto posto di Norris. Comunque un buon inizio di stagione.

AlphaTauri 6: a Silverston sono andate bene, peccato per il ritiro di Kvyat.

Racing Point 4: sotto le aspettative, Hulkenberg non parte neanche a causa di un problema alla power unit.

Williams 7: con Russel sono una realtà consolidata della Q2. In gara si vedono in difficoltà.

Alfa Romeo 2: male. Necessari interventi urgenti.

Haas 5: la strategia penalizza Grosjean.