Gara bella, con tanti sorpassi grazie alle molte zone veloci che offre il circuito olimpico di Sochi, in Russia. A spuntarla è Bottas, davanti a Verstappen ed Hamilton. Da notare la buona prestazione di Leclerc, che chiude in sesta posizione dietro a Perez, quarto, e Ricciardo, quinto.

Al via un incidente di gara mette fuori Sainz e Stroll, causando una Safety Car che prova a rimescolare le carte in tavola con alcuni pit-stop. Pochi giri dopo l’inizio della gara arriva la mazzata per Hamilton, dieci secondi di penalità a causa di due ingenuità nelle prove di partenza del pre-gara. Il pilota inglese ha dovuto così attendere il pit-stop per scontare la penalità ed effettuare il cambio gomme. Pista libera per Bottas che riesce a mantenere per tutto il resto della gara la prima posizione. Leclerc brilla grazie alla gestione gomme, andando avanti per tanti giri con la mescola gialla per poi passare alla bianca al 28° giro. Grazie a questa strategia il monegasco riesce a mantenere la sesta posizione, comunque un’ottimo risultato per la Ferrari vista quest’anno. Vettel, purtroppo, finisce fuori dalla zona punti, nonostante una buona gara.