Charles Leclerc © Foto: formula1.com

A Monza succede di tutto. Dalle “due gare” corse, ne esce come vincitore COGNOME. A svoltare la gara è stata una bandiera rossa al giro 27 a seguito di un pauroso incidente di Charles Leclerc in parabolica. Per il monegasco della Ferrari, uscito sulle proprie gambe, solo tanta paura. Ritirato anche l’altro ferrarista, Sebastian Vettel.

Il riassunto della gara

La gara inizia con un’ottima partenza delle due McLaren che riescono a sopravanzare la Mercedes di Bottas. Hamilton tiene la prima posizione senza problemi, mentre nelle retrovie Leclerc fatica a tenere il ritmo dell’Alfa Romeo di Raikkonen. Dopo pochi giri costretto al ritiro Vettel. Al tedesco della Ferrari è esploso il freno posteriore, costringendolo ad un giro lento per poi ritirarsi direttamente nel box. Al 20 giro Magnussen si ferma appena prima della Pit Lane. Safety Car e Pit Lane chiusa. Proprio per quest’ultimo fatto Hamilton e Giovinazzi si sono presi uno Stop&Go con 10 secondi di penalità: entrambe i piloti sono entrati ai box nonostante il divieto. Appena aperta la possibilità del Pit, ecco il valzer dei Pit Stop: rientrano tutti. A guadagnare più posizioni sono stati Stroll, Gasly Leclerc, Raikkonen e Giovinazzi.

Tolta la Safety Car ricomincia la corsa con un grande Leclerc che riesce a sopravanzare i due Alfa Romeo davanti a lui. Sempre il monegasco della Ferrari è stato il protagonista di un pauroso incidente nella Parabolica, dove è andato a sbattere a 230 km/h. Fortunatamente nessuna conseguenza per lui, ma solo tanta paura. Bandiera rossa.

Charles Leclerc © Foto: formula1.com

La ripartenza dopo la bandiera rossa

Riparte senza danni la gara, con un buono stacco di Hamilton che sconta subito la penalità ritrovandosi ultimo al 29 giro. Il pilota inglese riesce a recuperare fino alla X posizione, riuscendo a finire in zona punti. La battaglia più bella è stata in testa, con Gasly e Sainz a giocarsi la vittoria con un’occhio particolare ai tempi. Termina con una strepitosa vittoria di Gasly la gara di Monza. Seconda posizione per Carlos Sainz, dietro per pochi decimi. Terzo Stroll.

Chiude in settima posizione Lewis Hamilton, quinto Bottas. Ritirato Verstappen.