F1, GP di Monaco: vince Hamilton con una grande gara. Secondo Vettel

Hamilton Formula1.com

Gran Premio di Monaco come sempre spettacolare e pieno di imprevisti. Alla fine la spunta Hamilton, davanti a Verstappen e Vettel. Quarto Bottas, poi a podio, ritirato Leclerc dopo una grande partenza.

Partenza pulita da parte di tutto il gruppo. Hamilton mantiene la prima posizione, davanti a Bottas, Verstappen e Vettel. Al via Leclerc guadagna una sola posizione, per poi iniziare il recupero. In pochi giri il monegasco della Ferrari sorpassa anche Norris e Grosjean. Con Hülkenberg la faccenda si fa più complicata, portando al testa-coda il pilota della Ferrari. Foratura e conseguente danneggiamento del fondo per il pilota di casa, che costringe anche l’entrata della Safety Car. Nonostante i tanti problemi di guidabilità Leclerc vuole continuare la gara e non arrendersi, ma al 18° giro è costretto al ritiro.

Tornando alla testa della gara, nel corso della Safety Car, Bottas e Verstappen hanno lottato per la posizione in Pit Lane, con l’olandese che ha avuto la meglio grazie ad uno “scontro” corpo a corpo che ha portato all’investigazione su Max con conseguente penalità di 5 secondi per “Unsafe release“.

La gara procede con le stesse, medesime posizioni. Bottas, subito dopo il primo pit stop ha dovuto effettuare un ulteriore cambio gomme per aver preso un detrito in pista. Il finlandese della Mercedes resta comunque a ridosso del podio, in quarta posizione. 

Verstappen insegue Hamilton, ma non riesce a superarlo, mentre l’inglese si lamenta col box per la strategia a suo dire sbagliata. A poco due giri dalla fine Verstappen prova il sorpasso, ma non riesce e deve arrendersi al campione del mondo. Sotto alla bandiera a scacchi la spunta Hamilton, davanti a Verstappen, Vettel e Bottas. L’olandese, però, perde il podio a causa della penalizzazione, lasciando la seconda posizione a Vettel e la terza a Bottas.