Mediapro senza fideiussione, presentato dossier assicurativo

Mediapro nel corso di una produzione televisiva live

Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, Mediapro non presenterà la fideiussione bancaria richiesta dalla Lega Serie A entro il 22 maggio. Tuttavia gli spagnoli avrebbero già mandato a Miccichè un dossier assicurativo da valutare all’assemblea di martedì, accompagnato da un altro acconto pari a 186 milioni di euro.

Sempre secondo il quotidiano sportivo, questa mossa da parte del gruppo catalano sarebbe ben vista dai club, pensando di andare avanti con questi. L’idea principale di Mediapro resta comunque il canale tematico della Lega. Intanto, dopo aver presentato il ricorso al Tar per il pronunciamento dell’Antitrust, gli spagnoli depositeranno nei prossimi giorni il ricorso contro la sentenza del Tribunale di Milano.

Atteso in Italia domani anche il numero uno della società cino-spagnola. Roures sarebbe molto arrabbiato per le dichiarazioni fatte in questi giorni da Malagò, commissario di Lega, che spinge le società verso una decisione definitiva della “telenovela” sui diritti tv.