Per la seconda volta da inizio stagione, Eleven Sports non si è dimostrato all’altezza delle richieste della Lega Pallavolo. Infatti, anche questo weekend, gli utenti che seguono la pallavolo sul servizio streaming hanno subito una serie di disservizi tali da non poter seguire i match in diretta.

La stessa cosa era accaduta anche nelle scorse giornate di campionato e, il fatto, aveva suscitato molte polemiche e malumori tra il pubblico e i dirigenti del campionato, specie in un momento delicato come questo dove il pubblico non può assistere alle partite in loco.

Per questo motivo, ieri, la Lega Pallavolo Serie A ha diramato un comunicato nel quale annuncia seri provvedimenti contro il servizio streaming. Dure le parole del presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi: “Per la seconda volta dall’inizio della SuperLega il nostro partner ha mancato un collegamento stabile con le dirette dai campi gara. Si sono raggiunti livelli di inaffidabilità tali da indurci a prendere seri provvedimenti nei confronti di Eleven. Non possiamo che scusarci con tutti gli appassionati, proprio nella stagione in cui la Lega e i Club stanno investendo di più in termini di qualità delle produzioni, e per la prossima giornata assicuriamo una soluzione in linea con le aspettative di tutto il mondo del volley”.