Diritti tv Serie A, Mediapro esclusa definitivamente

Mediapro è stata definitivamente esclusa dall’assegnazione dei diritti televisivi di Serie A per il prossimo triennio sportivo. Le garanzie presentate nella serata di ieri non hanno convinto i club, poiché sono fornite da società terze a Mediapro e non dalla società spagnola stessa.

La Lega di Serie A pubblicherà a ore il bando a cui dovranno attenersi i broadcaster nel corso delle trattative private. Secondo le prime indiscrezioni, il nuovo bando potrebbe contenere una vendita mista con pacchetti per prodotto e per piattaforma. Nel dettaglio tre pacchetti per prodotto, due potrebbero contenere 114 gare ciascuno e uno 152 match. Successivamente ci potrebbe essere una vendita per singolo evento.

La società spagnola, però, non accetta la decisione e, secondo fonti Ansa.it, sembrerebbe pronta ad un rilancio di 6,6 miliardi per sei anni. L’obiettivo è quello della realizzazione del canale della Lega.