HomeSportDiritti tvWarner Bros. Discovery si conferma la casa delle Olimpiadi, diritti tv prolungati...

Warner Bros. Discovery si conferma la casa delle Olimpiadi, diritti tv prolungati fino al 2032

Pubblicato il:

- Pubblicità -

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) annuncia oggi che tutti i diritti media in Europa per le quattro edizioni dei Giochi Olimpici del periodo 2026/2032 sono stati assegnati all’European Broadcasting Union (EBU) e a Warner Bros. Discovery.

A seguito del bando di gara pubblicato dai CIO, l’EBU e Warner Bros. Discovery hanno presentato un’offerta congiunta per l’acquisizione dei diritti media in 49 paesi europei dei XXV Giochi Olimpici Invernali di Milano Cortina 2026, dei Giochi della XXXIV Olimpiade di Los Angeles 2028, i XXVI Giochi Olimpici Invernali del 2030 e i Giochi della XXXV Olimpiade di Brisbane 2032, nonché per i Giochi Olimpici Giovanili del periodo 2026/2032.

La prima partnership del CIO con l’EBU risale al 1956, mentre dall’accordo del 2015 con il Comitato Olimpico Internazionale, Warner Bros. Discovery ha trasmesso in Europa i Giochi Olimpici per le edizioni 2018-2024

Il nuovo accordo garantirà la trasmissione in chiaro dei Giochi Olimpici attraverso la rete di emittenti di servizio pubblico dell’EBU, la maggior parte delle quali ha assicurato la copertura delle ultime tre edizioni dei Giochi Olimpici in collaborazione con il CIO e Warner Bros. Discovery.

A partire dal 2026, EBU deterrà i diritti in chiaro delle piattaforme televisive e digitali. Ogni membro dell’European Broadcasting Union trasmetterà oltre 200 ore di copertura dei Giochi Olimpici estivi e almeno 100 ore di quelli Invernali con un’ampia copertura radiofonica, live streaming ed editoriale su piattaforme web, app e social media.

Per Warner Bros. Discovery, l’annuncio di oggi rafforza il ruolo di Home of the Olympics in Europa sull’onda della crescita record dell’audience e del pubblico digital delle ultime tre edizioni, verso i Giochi Olimpici di Parigi 2024. In base al nuovo accordo, solo su Warner Bros. Discovery si potrà vedere ogni istante dei Giochi Olimpici, live streaming sulle proprie piattaforme digitali come discovery+,  e in diretta pay-TV sui propri canali pay come Eurosport.

Warner Bros. Discovery ed European Broadcasting Union condividono una lunga storia di partnership per la trasmissione dei maggiori eventi sportivi, come la Coppa del Mondo e i Mondiali di biathlon, i Mondiali di atletica, il Tour de France e la Vuelta di Spagna.

Nelle ultime tre edizioni dei Giochi Olimpici, Warner Bros. Discovery ha avuto oltre 45 broadcaster free-to-air partner in tutta Europa per il raggiungimento dell’audience record di 372 milioni di persone sul continente ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020, di cui 175 milioni sui canali Warner Bros. Discovery, mentre il numero di europei che hanno visitato le sue piattaforme durante i Giochi Olimpici di Pechino 2022, 156 milioni, è stato di oltre 19 volte superiore a quello della precedente edizione dei Giochi Invernali.

Ultimi articoli

Sky Sport, tutti in pista nel weekend. La programmazione tv

Su Sky Sport continuano i super weekend di motori. Sveglia all'alba con il GP di Suzuka

Sky Sport, Formula 1 e non solo in pista nel weekend

Weekend all'insegna dei motori su Sky. In pista F1, Ferrari Challenge, GTWC e Porche Carrera Cup Italia

X Factor, su Sky Uno al via la nuova stagione

Su Sky Uno al via X Factor 2023. La nuova stagione vede una novità al tavolo dei giudici: Morgan

Sky Sport, la programmazione tv motori del weekend

Oltre la MotoGP, in pista anche SBK, il WEC, il WRC e l’NTT IndyCar Series. Tutta la programmazione disponibile sui canali Sky

altri articoli

DAZN, i migliori match di Liga portoghese in esclusiva fino al 2026

Su DAZN arriva la Liga Portugal. I migliori match del campionato portoghese in diretta esclusiva

Tutta la Serie C su Sky fino al 2025

Su Sky e NOW tutta la Serie C fino al 2025. Oltre 1200 match in diretta

Diritti tv Serie A, nulla di fatto. Offerte valide fino al 15 ottobre

La Serie A non decide riguardo i diritti tv di Serie A. Offerte dei broadcaster valide fino al 15 ottobre