Diritti tv Serie A, spuntano offerte di Sky e Perform

Dopo la mancata presentazione delle garanzie finanziarie da parte di Mediapro, il calcio italiano è nel baratro più totale. Se nella giornata di ieri è stata convocata un’assemblea d’urgenza per decidere le strade da intraprendere, molti club di Serie A sono preoccupati di non arrivare alla prossima stagione.

In Lega ci sono due formazioni: quella formata da Infront, Lazio, Milan, Atalanta e altre squadre, che spingono sulla creazione del canale della Lega, contro ci sono, tra le principali, Juventus, Roma, Napoli e Inter, spinte verso un nuovo bando.

Opzione, quest’ultima, non del tutto scontata, visto che secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Malagò nella giornata di giovedì potrebbe presentare alla commissione dei diritti tv due offerte: una di Sky pari a 750 milioni, l’altra di Perform di 140 milioni. Entrambe sarebbero valide dichiarando inadempiente Mediapro, con possibilità di causa miliardaria, e creando un nuovo bando. Queste, proprio con quest’ultima azione, potrebbero addirittura crescere. Alle offerte menzionate dal quotidiano nazionale, mancherebbe quella di Premium, che potrebbe alzare il valore totale dei diritti, avvicinandosi al miliardo richiesto inizialmente.