Diritti tv, Cairo: “Mediapro paghi, se no altre strade”

Urbano Cairo

Il presidente del Torino, Urbano Cairo, la definisce “querelle“, ma forse è molto di più. Ancora lontani da una soluzione, si è tornato a parlare di diritti televisivi dopo l’annuncio di Mediapro nel voler presentare ricorso riguardo alla sentenza del Tribunale di Milano.

Mentre la Lega Serie A ha dato l’ultimatum a Mediapro, gli spagnoli vogliono essere sicuri di poter vendere i diritti per guadagnare il massimo possibile, per questo il 22 maggio potrebbe ancora mancare la fideiussione tanto attesa che supera il miliardo.

Sull’argomento è tornato Cairo. Il presidente del Torino in un’intervista rilasciata a RMC Sport ha avvisato: “C’è questa situazione un po’ impantanata di Mediapro, Sky, ecc. Io credo che Mediapro debba fare la cosa giusta oggi, che è quella di dare la fideiussione. Fatto quello poi tutto è aperto e di tutto si può parlare. Non dando la fideiussione per la quale si erano impegnati, allora sarebbe una cosa brutta che aprirebbe altre strade“.