Lega Serie A e Sky non sono mai state così distanti. Ora, il massimo campionato italiano si impone sulla pay tv con un ultimatum: entro il primo luglio Sky dovrà pagare l’ultima rata dei diritti tv, altrimenti non verrà staccato il segnale alla pay tv multipiattaforma.

Un braccio di ferro che procede a lungo. In atto c’è anche un decreto ingiuntivo, depositato presso il Tribunale di Milano. I presidenti sono ancora in attesa della sentenza, tuttavia la Lega ha avviato dei colloqui con i massimi esponenti di Sky Italia per trovare un accordo.

Qualora la pay tv non pagasse i diritti televisivi, il segnale potrebbe essere staccato dal 12 luglio, quando verrà raggiunta la percentuale di partite pagata fino ad ora da Sky.