Serie A, oggi il calendario. Diretta su Sky Sport HD

Nel tardo pomeriggio di oggi si accenderanno i riflettori sulla nuova stagione di Serie A, con la compilazione dei calendari negli studi di Sky Sport. Alle 19 si saprà dove Cristiano Ronaldo, il colpo di mercato italiano assoluto, giocherà la sua prima partita nel campionato nostrano. L’intera cerimonia si potrà seguire su Sky Sport Uno HD, Sky Sport ICC HD e anche in streaming sul sito skysport.it.

Serie A, i nuovi orari

Sono otto gli orari del weekend che vedranno le squadre impegnate sui campi di Serie A:

  • Sabato, ore 15.00 (1 anticipo)
  • Sabato, ore 18.00 (1 anticipo)
  • Sabato, ore 20.30 (1 anticipo)
  • Domenica, ore 12.30 (1 anticipo)
  • Domenica, ore 15.00 (3 gare in contemporanea)
  • Domenica, ore 18.00 (1 posticipo)
  • Domenica, ore 20.30 (1 posticipo)
  • Lunedì, ore 20.30 (1 posticipo)

Nell’8a giornata di andata, nella 12a giornata di andata e nella 9a giornata di ritorno, che precedono settimane in cui si disputano gare delle squadre nazionali collocate in date FIFA con rilascio obbligatorio dei calciatori, nonché nella 5 a giornata di andata e nella 10a giornata di ritorno, che precedono turni infrasettimanali, il posticipo del lunedì alle 20.30 è sostituito da un anticipo il venerdì alle ore 20.30.

I turni infrasettimanali in programma nella 6a giornata di andata (26 settembre 2018) e nella 11a giornata di ritorno (3 aprile 2019) si disputano mercoledì con inizio alle ore 21.00 (6 gare), con un anticipo martedì alle ore 21.00, un anticipo mercoledì alle ore 19.00, un posticipo giovedì alle ore 21.00 e, in alternativa tra loro, un anticipo martedì alle ore 19.00 o un posticipo giovedì alle ore 19.00.

Criteri per la compilazione del calendario

Di seguito i criteri e i vincoli che saranno rispettati nella compilazione del calendario della Serie A 2018/2019:
1. Nella costruzione delle sequenze di incontri in casa e in trasferta si tiene conto dei seguenti criteri:
a) nelle ultime quattro giornate le gare in casa sono perfettamente alternate a quelle in trasferta;
b) non vi possono essere più di due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta per girone;
c) nel caso in cui vi siano due coppie di incontri consecutivi in casa e/o in trasferta, una coppia di incontri deve necessariamente essere in casa e l’altra in trasferta;
d) è prevista alternanza assoluta degli incontri in casa ed in trasferta per le seguenti coppie di Società: EMPOLI – FIORENTINA, GENOA – SAMPDORIA, INTER – MILAN, JUVENTUS – TORINO, LAZIO – ROMA
e) in tutti i casi in cui ciò è stato possibile, si è tenuto conto delle situazioni di indisponibilità del campo e/o di concomitanza con altri eventi cittadini di speciale rilevanza (vedi scheda allegata: “segnalazioni delle Società o dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno”);
f) le Società che, nel Campionato di Serie A 2017/2018, hanno disputato fuori casa l’ultima gara giocano in casa l’ultima partita.
2. Nella costruzione degli abbinamenti delle Società al fine di determinare i singoli incontri si sono seguiti i seguenti criteri:
a) nei due turni infrasettimanali feriali non sono possibili incontri tra le Società Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma, né i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino;
b) i derby cittadini di Genova, Milano, Roma e Torino non sono possibili né alla prima né all’ultima giornata e si effettuano in giornate diverse fra loro;
c) salvo quanto indicato al punto b) che precede, tutte le Società possono incontrarsi anche alla prima o all’ultima giornata;
d) non vi può essere alcun incontro ripetuto (stessa partita alla stessa giornata, con lo stesso ordine casa/trasferta) rispetto al Calendario 2017/2018;
e) nella prima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nella prima giornata dei Campionati  2016/2017 o 2017/2018;
f) nell’ultima giornata non possono incontrarsi tra loro, indipendentemente dall’ordine casa/trasferta, Società che si sono già incontrate nell’ultima giornata dei Campionati  2016/2017 o 2017/2018;
g) le Società partecipanti alla UEFA Champions League (Inter, Juventus, Napoli e Roma) non incontrano le Società partecipanti alla UEFA Europa League (Atalanta, Lazio e Milan) nelle giornate poste tra un turno di UEFA Europa League e un turno successivo di UEFA Champions League (5ª, 8ª, 13ª e 16ª giornata).
Segnalazioni delle Società o dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive del Ministero dell’Interno:
– BOLOGNA: fuori casa il 6 ottobre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Giro ciclistico dell’Emilia).
– CAGLIARI: fuori casa il 19 agosto 2018 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento).
– CHIEVOVERONA: fuori casa il 28 ottobre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Fieracavalli); fuori casa il 17 febbraio 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Half Marathon); fuori casa il 7 aprile 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Vinitaly).
– EMPOLI: fuori casa il 26 agosto 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Beat Festival); fuori casa il 16 dicembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Mercato straordinario); fuori casa il 14 aprile 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Mercato straordinario).
– FIORENTINA: fuori casa il 16 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Mondiali di Pallavolo); fuori casa l’11 novembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Incontro nazionale Italiana di Rugby); fuori casa il 25 novembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Firenze Marathon); fuori casa il 9 dicembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (concerto Mandela Forum); fuori casa il 17 febbraio 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Final Eight Coppa Italia basket).
– FROSINONE: fuori casa il 19 agosto 2018 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento).
– NAPOLI: fuori casa il 19 agosto 2018 per indisponibilità dello stadio (lavori di adeguamento); fuori casa il 24 febbraio 2019 per concomitanza con altro evento cittadino (Oltremare Half Marathon).
– PARMA: fuori casa il 16 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Salone del Camper).
– SASSUOLO: fuori casa il 25 novembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Festa patronale).
– S.P.A.L.: fuori casa il 30 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (International Ferrara Marathon).
– TORINO: fuori casa il 26 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Mondiali di Pallavolo); fuori casa il 30 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Mondiali di Pallavolo).
– UDINESE: fuori casa il 23 settembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (Maratonina di Udine); fuori casa il 2 dicembre 2018 per concomitanza con altro evento cittadino (evento Telethon).

Serie A 2018-2019 in tv

Il massimo campionato italiano si potrà seguire in diretta sui canali Sky Sport HD e sul servizio streaming DAZN. Sky detiene i diritti di 266 match in esclusiva assoluta, 7 a giornata, facenti parte degli orari più suggestivi. DAZN, invece, detiene i diritti per 114 partite stagionali, 3 a giornata.

La suddivisione degli eventi tra Sky e DAZN dipende in base alle fasce orarie di seguito riportate:

  • Sabato, ore 15.00 (esclusiva Sky)
  • Sabato, ore 18.00 (esclusiva Sky)
  • Sabato, ore 20.30 (esclusiva DAZN)
  • Domenica, ore 12.30 (esclusiva DAZN)
  • Domenica, ore 15.00 (2 gare in esclusiva Sky, 1 gara in esclusiva DAZN)
  • Domenica, ore 18.00 (esclusiva Sky)
  • Domenica, ore 20.30 (esclusiva Sky)
  • Lunedì, ore 20.30 (esclusiva Sky)

Grazie ad una serie di accordi raggiunti con Perform, gli abbonati a Mediaset Premium, con pacchetto calcio attivo, avranno incluso nel proprio abbonamento DAZN, mentre gli abbonati Sky potranno usufruire di un prezzo agevolato per abbonarsi al nuovo servizio. DAZN è comunque accessibile anche senza abbonamento a pay tv, al costo di 9,99 euro mensili.