Nuova grafica Serie A

La Lega di Serie A non oscura il segnale a Sky. Questo è quanto hanno deciso i venti Club nell’Assemblea convocata d’urgenza, tenutasi oggi in video conferenza. Nonostante la decisione di non bloccare il segnale televisivo per la piattaforma di Comcast, i Club hanno dato mandato di reiterare a Sky l’intimazione al pagamento della rata scaduta a maggio in considerazione del decreto ingiuntivo emesso dal Tribunale di Milano (al quale Sky potrebbe fare ricorso entro 40 giorni dalla sentenza).

Il comunicato rilasciato dalla Lega Serie A, fa sapere che i Club “a tutela e nel pieno rispetto dei propri tifosi, degli sponsor e di tutti gli stakeholders, hanno deciso di non sospendere l’esecuzione del contratto di licenza dei diritti audiovisivi nonostante il mancato versamento, da parte di Sky, dell’ultima rata del corrispettivo dovuto“. Una scelta, quindi, fatta per tutelare in particolare modo i tifosi, oltre che a proteggere gli introiti derivanti dagli sponsor che richiedono visibilità.

Nelle prossime settimane, invece, proseguirà il lavoro sulla preparazione del bando diritti tv 2021-2024, sul quale la Lega sta valutando come agire, anche grazie all’interessamento di numerosi fondi d’investimento pronti a portare liquidità.

- Pubblicità -