Juve campione d’Italia, i numeri dello scudetto

Juve campione d'Italia Fonte: Twitter Juventus

La Juve vince anche l’ultimo match contro il Verona. Nella partita conclusiva tre campioni salutano la maglia bianconera: BuffonLichtsteinerAsamoah. Lacrime e sentimenti forti allo Stadium, soprattutto alle 16.22, quando Buffon lascia il posto al terzo portiere della Juventus.

A Torino arriva il settimo scudetto consecutivo, siglando un nuovo record per la società guidata da Agnelli. Dalla stagione 2011-2012 il campionato ha visto sempre e solo un’unica squadra in testa alla classifica: la Juventus. A confermare la supremazia non sono solo il numero di titoli, ma anche i numeri che arrivano dalle statistiche. Nella stagione 2017-2018 sono in totale 86 le reti segnata, mentre si fermano a 24 quelle subite. Primo posto anche in quest’ultima classifica. La squadra bianconera è quella che ha subito meno reti in tutto il campionato.

Sono in totale 437 i tiri eseguiti dai giocatori bianconeri, di cui 260 sono nello specchio della porta. Una buona squadra si vede anche dalla difesa e quella della Juve ha funzionato in modo ottimale. Il basso numero di reti subite porta anche ad un basso numero di parate, esattamente 85 quelle eseguite da Buffon.

I 108,58 km percorsi nel corso dell’intera stagione e i relativi tiri non sono stati sempre premiati. Sono ben 16 i pali e le traverse totali colpite dai bianconeri.

Il giocatore più fruttifero di questa stagione è stato Paulo Dybala, il quale ha messo a segno 22 reti in 33 presenze. Seconda posizione per Gonzalo Higuain, con 16 reti in 35 presenze. Sempre di Dybala il primato dei tiri, con un totale di 56 tiri in porta e 30 fuori. Miralem Pjanic è il giocatore che ha corso di più in campo, per una media totale che supera gli 11 km.