HomeSportCalcioDiritti tv Serie A, via libera Antitrust per vendita a Mediapro

Diritti tv Serie A, via libera Antitrust per vendita a Mediapro

Pubblicato il:

- Pubblicità -

Arriva il via libera da parte dell’Antitrust sulla vendita dei diritti televisivi della Serie A a Mediapro. Dopo un’attenta analisi, l’Autorità ha prestato il suo consenso. Ora la società spagnola dovrà presentare alla Lega di Serie A le dovute garanzie finanziarie. Successivamente potrà rivendere i diritti ottenuti ai vari broadcaster.

Il comunicato stampa emesso dall’Autorità recita: “In data 7 febbraio 2018, in ottemperanza alle disposizioni del Decreto Melandri, la Lega Nazionale Professionisti Serie A ha comunicato all’Autorità l’assegnazione dei Diritti Audiovisivi per il territorio italiano relativi al Campionato di Serie A per il triennio 2018/2021, a favore dell’intermediario Mediapro.

Nella riunione del 14 marzo 2018, l’Autorità ha deliberato la conformità dei risultati e dei criteri adottati nella procedura competitiva alle disposizioni del Decreto Melandri, svolgendo alcune osservazioni sulle caratteristiche soggettive dell’intermediario indipendente e sui principi che dovranno contraddistinguerne l’operato. Tale soggetto è infatti tenuto a svolgere un’attività di intermediazione di diritti audiovisivi, rivendendo i diritti ad altri soggetti con modalità eque, trasparenti e non discriminatorie.

L’Autorità ha sottolineato l’esigenza di evitare che l’intermediario indipendente svolga attività che determinino l’insorgere di rapporti di concorrenza con  gli operatori della comunicazione. Pertanto, non dovranno essere intraprese iniziative che comportino l’assunzione di una responsabilità editoriale, che caratterizza invece l’attività dell’operatore della comunicazione, soggetto fornitore di contenuti multimediali. Al contempo l’Autorità ritiene necessario che sia garantita ai sub-licenziatari la più ampia iniziativa imprenditoriale ed editoriale nel confezionamento dei singoli prodotti audiovisivi.

L’Autorità ha rammentato che, laddove in sede di concreto svolgimento dell’attività di intermediario indipendente e di assegnazione delle sub-licenze agli operatori della comunicazione, la Lega Calcio e l’intermediario non si attengano alle indicazioni prescritte, essa potrà intervenire, valutando tali condotte ai sensi della normativa antitrust.

Ultimi articoli

Servizi streaming, Netflix e Prime Video dominano il mercato

Netflix e Prime Video dominano il mercato streaming con rispettivamente il 30% e il 28% degli abbonati. Entrambi registrano un aumento nel primo trimestre.

Sky Sport, la MotoGP torna in pista. Nel weekend anche GTWC

Su Sky Sport si riaccende la sfida in MotoGP con il GP delle Americhe ad Austin. In pista, al Paul Ricard, anche il GTWC

Sky Original presenta “Marmolada. Madre Roccia”. In autunno su Sky Nature e NOW

Sarà presentato martedì 30 aprile in anteprima assoluta in Concorso Internazionale alla 72° edizione...

Eurosport su Sky, per le Olimpiadi 8 nuovi canali e 4K

Cresce l'offerta Eurosport su Sky. Con il Roland-Garros arriva Eurosport 4K, attivo anche per le Olimpiadi di Parigi 2024

altri articoli

Eurosport su Sky, per le Olimpiadi 8 nuovi canali e 4K

Cresce l'offerta Eurosport su Sky. Con il Roland-Garros arriva Eurosport 4K, attivo anche per le Olimpiadi di Parigi 2024

Premier League su Sky fino al 2028

Sky resta la casa della Premier League. Il calcio inglese, in esclusiva, fino al 2028

Supercoppa Italiana, sui canali Mediaset la Final Four

Da questa sera la prima Final Four della Supercoppa Italiana. In diretta su Canale 5 ed Italia 1 le due semifinali