Diritti tv Serie A, approvato il bando per il triennio 2018/2021

Diritti tv Serie A, approvato il bando per il triennio 2018/2021

4 Gennaio 2018 0 Di Redazione
18 club approvano il bando dei diritti tv 2018/2021. Per gli interessati tempo fino al 22 gennaio per presentare offerte

È stato approvato il bando relativo ai diritti tv di Serie A per il triennio 2018/2021, rinviato a dicembre. Secondo fonti vicine alla Lega sarebbero 18 i club favorevoli, con Napoli e Roma astenuti. La novità riguarda la presenza di due bandi: uno rivolto agli operatori tradizionali (tv satellitare, terrestre e internet) e uno, subordinato, dedicato agli operatori finanziari dipendenti.

Notizie ufficiose, ma non ufficiali, dicono che la struttura del bando resta la stessa del bando rifiutato dalle pay-tv qualche mese fa. I pacchetti A e B, uno per il satellite e l’altro per il digitale terrestre, conterranno le partite di 8 big al prezzo minimo di 260 milioni di euro. Tra le 8 squadre dei pacchetti appena menzionati manca la Roma, disponibile nel pacchetto delle esclusive, il D, al costo minimo di 310 milioni. 50 milioni per i diritti accessori, come per esempio le interviste anticipate e riprese esclusive.

Il piano b della Lega prevede la vendita dei diritti a operatori finanziari in grado di sborsare più di un miliardo di euro in caso il bando delle pay-tv non andasse a buon fine. L’offerta più calda riguarda la International Bank of Qatar, la quale ha messo sul piatto 13 miliardi in 10 anni.

Il bando sarà pubblicato sabato dalla Lega Calcio. Gli operatori interessati avranno tempo fino al 22 gennaio per presentare la propria offerta.