Amazon vuole puntare sempre più sul calcio. Lo dimostra la volontà di portare i Mondiali FIFA in Qatar del 2022 su Prime Video dopo l’arrivo della Champions League. Il colosso e-commerce e Rai sono gli unici network ancora in gara per aggiudicarsi i diritti tv dei Mondiali del 2022. Per definire l’assegnazione delle licenze potrebbero essere necessarie le trattative private.

Si sfilano dopo la prima fase Sky, mentre Mediaset sembra fuori dai giochi. Il gruppo del Biscione sarebbe interessato ai diritti tv in chiaro solo nel caso in cui la Nazionale italiana non dovesse prendere parte alla competizione.