MUNICH, GERMANY - FEBRUARY 10: A ball with the logo of the Bundesliga is seen prior to the Bundesliga match between FC Bayern Muenchen and FC Schalke 04 at Allianz Arena on February 10, 2018 in Munich, Germany. (Photo by Sebastian Widmann/Bongarts/Getty Images)

Sono stati venduti con un calo di circa il 5% i diritti tv di Bundesliga per il quadriennio 2021/2025. Ad acquistare i diritti sono stati Sky Deutschland, DAZN e ProSiebenSat.1.

Per Sky si tratta di un ridimensionamento dell’offerta. La pay tv di Comcast ha acquistato il pacchetto che comprende tutte le gare del sabato. DAZN triplica l’offerta, acquistando in totale 106 partite live a stagione contro le 40 del contratto annuale. La tv in chiaro ProSiebenSat.1, invece, trasmetterà la gara d’esordio sia della Bundesliga che della 2. Bundesliga, il playout e la Supercoppa.

In totale la Bundesliga porta a casa 4,4 miliardi (1,1 miliardi a stagione). La cifra rappresenta un leggero calo rispetto allo scorso quadriennio, quando le tv pagavano 4,64 miliardi.

Il risultato dell’asta tv dovrebbe preoccupare anche i presidenti della Serie A. Quanto successo in Germania, potrebbe accadere anche alla prossima asta dei diritti tv di Serie A, con Sky pronta ad investire senza esagerare (vista anche la sentenza del Consiglio di Stato) e DAZN. Difficile l’ingresso di altri player. Anche se nei mesi scorsi si era parlato di Amazon, il colosso di Jeff Bezos sembra ancora lontano dal calcio italiano.

Altri contenuti