Golden State Warriors NBA Fonte: Instagram

Non c’è partita tra Cleveland e Golden State, nella notte i Warriors portano la serie sul 4-0 vincendo il titolo NBA 2018. I Warriors travolgono nel match finale i Cavaliers 108 a 85, chiudendo le Finals senza mai soffrire realmente.

Golden State si conferma campione per il secondo anno consecutivo, conquistando il terzo titolo in quattro anni. Cleveland che per la seconda volta si vede soffiare il titolo proprio dai Warriors. La disfatta dei Cavs arriva anche dall’ultima possibile partita di LeBron James in Ohio. Il campione non è sicuro di rinnovare ancora con Cleveland, confessando al termine di gara-4: “Non so cosa accadrà questa estate, ne parlerò con la mia famiglia, discuterò con i miei figli e poi prenderà una decisione. Sono arrivato a Cleveland nel 2014 e ho realizzato il sogno di vincere il titolo con questa squadra, quel successo rimarrà nella storia e scolpito nella mia memoria “.

Kevin Durant eletto MVP della fase finale, battendo Curry per 7 voti a 4.