Presentate ieri dal Presidente di LBA Umberto Gandini le LBA Finals UnipolSai 2022 al via mercoledì con la sfida tra i campioni d’Italia in carica della Virtus Segafredo Bologna e A|X Armani Exchange Milano, le due formazioni più titolate della nostra pallacanestro (16 scudetti Bologna e 28 Milano) e che rappresenteranno nella prossima stagione il basket italiano nella massima competizione per club, l’Euroleague.

Oltre all’emozionante aspetto sportivo, le LBA Finals UnipolSai rappresentano anche da un punto di vista di marketing e comunicazione un importante momento per lo sviluppo del progetto di influencer marketing e generazione contenuti originali per le varie piattaforme digitali, inaugurato in occasione della Frecciarossa Final Eight di Pesaro e che in questi Playoff ha già visto come spettatori d’eccezione noti personaggi, fra i quali: Valentino Rossi, Filippo Tortu, Geppi Cucciari e altri influencer che vantano milioni di follower su Instagram, Youtube TikTok.

Già dall’inizio dei Playoff il progetto ha permesso a LBA di diversificare il tone of voice e lo storytelling dell’evento tra i differenti canali proprietari, degli influencer e dei partner. Il progetto di influencer marketing vede coinvolti talent dell’ambito urban e community del mondo dello sport (Cronache di Basket, La Giornata Tipo, Chiamarsi Minors, Calciatori Brutti, Schiaccio e non faccio fatica e Overtime Storie a Spicchi), fortemente verticali nel basket e nello sport in generale. Dall’inizio dei Playoff alle semifinali questo progetto ha generato 5,5 milioni di impression tra canali proprietari LBA e quelli degli influencer coinvolti, che in totale raggiungono 31,3 milioni di follower complessivi.

Per LBA le Finali scudetto rappresentano un ulteriore passo avanti: le finali saranno poi vissute e raccontate da una serie di personaggi noti ed amati dal pubblico, soprattutto quello giovane: da cantanti come Capo Plaza, Ghemon, Drefgold sino a una serie di creator ed influencer come Ale della Giusta e Panda Boi.

In più questo grande evento sarà seguito e commentato da una serie di vaste community di appassionati di basket e di sport: Cronache di Basket, La giornata tipo, Calciatori Brutti e altri ancora. L’obiettivo è raggiungere un pubblico sempre più ampio e variegato trasmettendo la passione per il basket in tutti i suoi aspetti: spettacolo, divertimento, lifestyle, aggregazione, social impact.

Queste finali – afferma il Presidente della LBA Umberto Gandini – che finalmente disputeremo senza limitazioni di capienza sono un ulteriore, definitivo passo verso la normalità dopo due stagioni difficili per la emergenza pandemica. Ma sono soprattutto il momento della stagione in cui spettacolo ed emozioni si moltiplicano: si tratta di una occasione unica da vivere insieme alle due squadre finaliste e ai loro tifosi nei palasport e da raccontare all’esterno con la molteplicità di strumenti che l’evoluzione digitale ci mette a disposizione e su cui come LBA stiamo investendo con l’obiettivo di trasmettere la bellezza e la unicità del nostro sport”.

Importante elemento per lo sviluppo del piano integrato di comunicazione e marketing sviluppato dall’Advisor Infront è la riapertura dei palazzetti, che renderanno possibile l’organizzazione di grandi eventi di intrattenimento e ulteriori opportunità di comunicazione per gli sponsor.

Abbiamo inaugurato quest’anno un progetto strategico di marketing e comunicazione che, nonostante sia partito in una stagione ancora coinvolta dalla pandemia, ci ha già dato ottimi riscontri anche sul fronte degli sponsor – ha dichiarato Alessandro Giacomini, Managing Director di Infront Italy – Siamo molto soddisfatti perché abbiamo raggiunto un risultato più che positivo di raccolta commerciale con un +16% rispetto alla stagione precedente e l’ingresso di 10 nuovi sponsor che hanno trovato in LBA un veicolo di comunicazione importante per il proprio pubblico di riferimento. Voglio quindi ringraziare tutti gli sponsor che quest’anno hanno creduto e investito sul campionato, permettendoci di renderlo sempre più coinvolgente e appassionante e che sono partner fondamentali per sostenere i progetti di sviluppo del grande basket”.

LA COPERTURA TELEVISIVA: SU EUROSPORT LE GARE ANCHE IN 4K

Tutte le gare saranno trasmesse in diretta su Rai Sport HD, Eurosport 2, Discovery+ oltre che su Radio Uno RAI.

La grande novità riguarda Eurosport: per la prima volta nella storia infatti tutte le partite saranno trasmesse su Eurosport anche in 4K sulla piattaforma Sky. Una iniziativa fortemente voluta dal broadcaster del gruppo Warner Bros, Discovery, impegnato ormai da lungo tempo a rendere il prodotto televisivo del basket sempre più innovativo e appetibile.

CALENDARIO DELLE FINALI

La LBA ha ufficializzato date ed orari dellla finale scudetto con la relativa programmazione televisiva.

GARA 1Mercoledì 8 giugno 2022 ore 21.00

Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano 
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+


GARA 2Venerdì 10 giugno 2022 ore 21.00

Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano 
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+


GARA 3Domenica 12 giugno 2022 ore 20.30

A|X Armani Exchange Milano – Virtus Segafredo Bologna
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+

GARA 4Martedì 14 giugno 2022 ore 20.30

A|X Armani Exchange Milano – Virtus Segafredo Bologna
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+

Eventuale GARA 5Giovedì 16 giugno 2022

Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+

Eventuale GARA 6Sabato 18 giugno 2022

A|X Armani Exchange Milano – Virtus Segafredo Bologna
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+

Eventuale GARA 7Lunedì 20 giugno 2022

Virtus Segafredo Bologna – A|X Armani Exchange Milano
Diretta tv su: Rai Sport HDEurosport 2 (anche in 4K su Sky)Discovery+

Altri contenuti