HomeIntrattenimentoTelevisioneSky Original porta in tv la storia di Ivan Capelli, il 9...

Sky Original porta in tv la storia di Ivan Capelli, il 9 ottobre su Sky Documentaries

Pubblicato il:

- Pubblicità -

Anno dopo anno, un padre regista immortala la crescita sportiva del figlio, senza sapere che quel ragazzino timido ma determinato sarebbe diventato un campione della Formula 1. Grazie alla emozionante rilettura di Gionata Zanetta, autore e illustratore svizzero, quel girato diventa un film: NATURAL BORN DRIVER – L’INCREDIBILE STORIA DI IVAN CAPELLI, documentario Sky Original presentato in anteprima al Biografilm Festival e in arrivo domenica 9 ottobre alle 21.15 su Sky Documentaries e in streaming su NOW, disponibile anche on demand. Sarà in onda anche su Sky Sport Uno sempre domenica 9 ottobre alle 22.30.

Il documentario nasce da un incontro tra Capelli e Zanetta a Lugano: i due esaminano il girato del padre di Ivan, pubblicitario e regista degli anni Settanta, scoprendo un vero e proprio tesoro. Insieme lo rielaborano e lo attualizzano attraverso un’originale tecnica mista, che fonde le riprese a illustrazioni animate, acquerelli in movimento e foto d’archivio. Il risultato è un biopic fuori dal comune, che trasuda la vitalità e la sana incoscienza degli anni Settanta e rivoluziona il genere del documentario sportivo.  

NATURAL BORN DRIVER – L’INCREDIBILE STORIA DI IVAN CAPELLI è una produzione Sky e Ginny Productions in collaborazione con Nenieritmiche Films e Grand Oberland Hotel Animation. Il documentario è ideato da Gionata Zanetta e scritto a quattromani con lo stesso Ivan Capelli, voce narrante del film insieme a Claudio Moneta. 

SINOSSI

1976. Un giovanissimo Ivan Capelli accompagna il padre regista sul set di una pubblicità per la PARMALAT, sulla pista di Fiorano. La Ferrari di Niki Lauda si ferma ai box e il capo meccanico fa salire il dodicenne incuriosito nell’abitacolo: quel giorno Ivan decide che da grande sarà un pilota. Le prime gare in go-kart promettono bene e la famiglia Capelli investe tutto ciò che ha sul futuro del figlio. La scommessa paga e Ivan miete un successo dopo l’altro: dopo essere diventato Campione Italiano di Formula 3 nel 1983 e Campione d’Europa di Formula 3 nel 1984, si laurea Campione Intercontinentale di Formula 3000 nel 1986. Uscito miracolosamente illeso da un terribile incidente nel 1985, Capelli approda in Formula 1 prima come sostituto pilota della Tyrell ed in seguito come pilota scelto dall’imprenditore giapponese Akira Agagi, che fonda la futura Leyton House Racing F1 Team pur di farlo correre, dando il via a una brillante carriera nella massima serie. 

1992. A Maranello, la Ferrari inaugura la sua nuova Formula 1 e dà il benvenuto nella scuderia ai nuovi piloti. A 16 anni dal ricordo infantile che gli ha cambiato la vita, Ivan Capelli può finalmente dire di aver realizzato il suo sogno: diventare il nuovo pilota ufficiale della Ferrari. 

Ultimi articoli

Servizi streaming, Netflix e Prime Video dominano il mercato

Netflix e Prime Video dominano il mercato streaming con rispettivamente il 30% e il 28% degli abbonati. Entrambi registrano un aumento nel primo trimestre.

Sky Sport, la MotoGP torna in pista. Nel weekend anche GTWC

Su Sky Sport si riaccende la sfida in MotoGP con il GP delle Americhe ad Austin. In pista, al Paul Ricard, anche il GTWC

Sky Original presenta “Marmolada. Madre Roccia”. In autunno su Sky Nature e NOW

Sarà presentato martedì 30 aprile in anteprima assoluta in Concorso Internazionale alla 72° edizione...

Eurosport su Sky, per le Olimpiadi 8 nuovi canali e 4K

Cresce l'offerta Eurosport su Sky. Con il Roland-Garros arriva Eurosport 4K, attivo anche per le Olimpiadi di Parigi 2024

altri articoli

00:02:08

Sky Original presenta “Marmolada. Madre Roccia”. In autunno su Sky Nature e NOW

Sarà presentato martedì 30 aprile in anteprima assoluta in Concorso Internazionale alla 72° edizione...

Pechino Express approda in Laos, 263 km per raggiungere il traguardo a Luang Prabang

Dopo le impegnative corse nel Vietnam del Nord, i viaggiatori di Pechino Express approdano in lato. Domani la nuova tappa di 263 km

Pechino Express, l’ultima tappa in Vietnam tra pioggia e difficoltà

454 km di grandi difficoltà separano i viaggiatori dal traguardo della quarta tappa, l'ultima in Vietnam