La giuria di X Factor 2020 e il conduttore Alessandro Cattelan.

Emma, Hell Raton, Manuel Agnelli, Mika e Alessandro Cattelan vi aspettano questa sera alle 21:15 su Sky Uno e in streaming su NOW TV.

Arriva il tanto atteso momento dell’assegnazione delle categorie: oggi Alessandro Cattelan comunicherà a ciascun giudice la categoria di cui sarà il mentore e darà il via alla prima parte dei Bootcamp di X FACTOR 2020.

Arriva così il temutissimo momento delle sedie per lo show di Sky prodotto da Fremantle, in onda su Sky e NOW TV; tra i giovani artisti che per ciascuna categoria hanno superato il primo step di selezioni, le Auditions, a ogni giudice spetterà l’onere di selezionarne solo 5.

I primi a comporre la propria squadra sono HELL RATON e MIKA. Per EMMA e MANUEL AGNELLI le scelte sono rinviate alla prossima settimana.

Con il Bootcamp ha inizio anche la competizione al tavolo della giuria. Per i 4 giudici, infatti, è arrivato il tempo di costruire la propria squadra, per farlo occorrerà essere rigorosi e anche agguerriti: solo i migliori – tra le tante voci, proposte originali e realtà musicali che hanno superato le Auditions – riusciranno ad ottenere la fatidica sedia che vale il passaggio alla fase successiva.

La regola prevede, infatti, che ciascun giudice ha a disposizione solo 5 sedie, una per ciascun componente scelto, e fino all’ultima esibizione potrà effettuare dei cambi, il fatidico e temutissimo “switch”, con cui decidere di dare il posto ad un altro concorrente. Le probabilità che il giudice cambi idea e decida per lo “switch” sono sempre altissime: così, la gara si fa durissima per gli artisti che, oltre ad ottenere una sedia, dovranno sperare fino all’ultimo minuto di poterla mantenerla fino alla fine della puntata.

Alessandro Cattelan e gli altri tre giudici non coinvolti nella scelta commenteranno l’operato dal giudice protagonista del Bootcamp, valutando le decisioni da lui prese anche pensando a un inizio di rivalità tra le varie squadre.

Al termine dei due appuntamenti con i Bootcamp, solo i migliori 20 giovani artisti avranno la possibilità di giocarsi il tutto per tutto nella nuova fase definita “Last Call”: un’ultima chiamata per diventare, così, i 12 protagonisti della gara live di X Factor 2020.