Verona, spente le antenne tv delle emittenti private

Verona, spente le antenne tv delle emittenti private
Blackout e via tutto il segnale. A Verona le tv private non sono più disponibili. Il pm ha spento le antenne reputate abusive

Dopo una ‘lotta’ durata anni, il pm ha deciso di spegnere tutte le antenne ‘abusive’ sulle Torricelle a Verona. L’azione crea un danno immenso a tutte le emittenti private della città scaligera. Telearena, Telenuovo e Radio Verona (per citarne alcune), non sono più disponibili a gran parte della provincia.

La battaglia dura da anni. Le antenne, secondo la procura, sono state installate abusivamente negli anni Ottanta, ma sono sempre state utilizzate. A lottare c’è stato il comitato dei residenti del posto, accompagnato da Legambiente. Le accuse verso le emittenti veronesi sono: invasione di edifici e deturpamento.

In un mondo televisivo governato da pay tv e network statali, si sta inibendo il lavoro di molti professionisti dell’informazione. Sono un giornalista, ora lavoro a Londra, ma gran parte della mia vita l’ho passata a Verona. Ho molti amici che lavorano nell’ambito dei media e devo dire che la notizia arrivata oggi mi ha reso triste. Non voglio esprimere giudizi riguardo alla scelta e al lavoro del pm, ma voglio esprimere la mia solidarietà verso tutti i colleghi colpiti direttamente dalla vicenda.

Luca Giacomelli