Sky Motori, una stagione mai così ricca e completa

2019 Sky Motori

Mai così ricca e completa: su Sky parte una nuova stagione di motori, da vivere tutta d’un fiato, con oltre 1.100 ore di diretta e quasi 300 gare in 9 mesicirca 70 in più (+30%) rispetto a un anno fa. La forza narrativa e l’occhio curioso del Team Motori Sky Sport, supportati da una tecnologia di altissimo livello, terranno accesa la passione, per raccontare curva dopo curva 34 weekend a tutta velocità. Il massimo per una stagione sportiva attesissima, con 6 piloti italiani in MotoGP, una Ferrari tutta nuova all’assalto di Hamilton in F1, la novità della Superbike e molto altro. Una stagione da vivere su Sky Q, ma anche sul digitale terrestre (con la Superbike e tutti i Gran Premi di F1 e MotoGP) e via fibra.

Stagione senza precedenti

Da quest’anno Sky Sport è ancora più punto di riferimento per il motorsport, con una quantità di ore prodotte che garantiscono all’appassionato una finestra aperta sulla pista ogni giorno: ai 21 Gran Premi di F1 (di cui 16 in esclusiva live su Sky Sport e 5 in diretta anche su TV8) e ai 19 di MotoGP (di cui 13 in esclusiva live su Sky Sport e 6 in diretta anche su TV8), si aggiunge la Superbike, con tutti i 13 Round delle 3 classi (World Superbike, World Supersport e World Supersport 300) in diretta solo su Sky Sport per i prossimi 3 anni, per un totale di circa 100 gare. Una novità che si aggiunge ai campionati di F2, F3, Porsche SuperCup, Porsche Carrera Cup Italia e Ferrari Challenge, oltre a quelli di Moto2, Moto3, CIV, CEV, Rookies Cup e da quest’anno anche la Moto E, arricchendo e completando l’offerta Sky Sport.

Dal 10 marzo (data d’inizio del Mondiale MotoGP in Qatar, la F1 ripartirà invece il 17/03 in Australia) al 1° dicembre, saranno 8 i super weekend con F1 e MotoGP in contemporanea: 31 marzo, 14 aprile, 30 giugno, 4 agosto, 22 settembre, 27 ottobre, 3 e 17 novembre. E in occasione dei Round di Superbike in Olanda e in Qatar, i fine settimana di gara del 14 aprile e del 27 ottobre diventeranno mega weekend con tutti e 3 i campionati live su Sky Sport.

In questo panorama si integrano i motori dei canali Eurosport: il Mondiale Cross MXGP con Tony Cairoli all’assalto del decimo titolo, il Mondiale Superbike, il BSB (la mitica Superbike inglese), il Mondiale EWC Endurance delle moto, il WEC delle auto con la 24 ore di LeMans, l’European Rally Championship, il FIA WTCR, la Formula E e il Mondiale WSBK.

Racconto che scalda la passione

Anche per la stagione 2019, Sky Sport scenderà in pista con la migliore squadra di professionisti, l’unica che può contare sull’esperienza di 9 piloti tra F1, MotoGP e Superbike: Jacques Villeneuve, Marc Gené, Davide Valsecchi, Matteo Bobbi e Marcello Puglisi per la F1; Mauro Sanchini, Mattia Pasini e Alex De Angelis per la MotoGP; Max Temporali per la Superbike.

Moto – Torna la straordinaria capacità di racconto, analisi e interpretazione di Guido Meda (vice direttore di Sky Sport e responsabile dei Canali Motori), che commenterà le grandi sfide della nuova stagione di MotoGP insieme a Mauro Sanchini. Doppia novità in Moto2 e Moto3 con la telecronaca che passa a Rosario Triolo, affiancato da Mattia Pasini, ancora pilota nell’anima, ma disposto a mettersi in gioco nel racconto televisivo. Vera Spadini, con la sua credibilità e spontaneità, condurrà gli approfondimenti pre e post gara, mentre per le notizie e le interviste in pit lane ci saranno Sandro Donato Grosso eAntonio Boselli, con il supporto competentissimo di Alex De Angelis. Confermato l’appuntamento domenicale con Race Anatomy MotoGP, condotto da Cristiana Buonamano. Tornano anche le altre rubriche del canale 208: Passione MotoGP, Top Riders, Storie di GP, The test in collaborazione con Motosprint (a partire dalla prima tappa europea della MotoGP a Jerez), Paddock Pass, Fast Track e Fever. E ancora, tutte le rubriche in diretta: Paddock Live Show, Ultimo Giro, Talent Time (dal giovedì al sabato del weekend di gara), Grid (nel pre gara) e Zona Rossa (nel post gara).

Formula 1 – La voce narrante sarà quella inconfondibile e adrenalinica di Carlo Vanzini(responsabile editoriale della F1), affiancato da Marc Genè al commento tecnico. La F2 e la F3 saranno raccontate da Lucio Rizzica e Marcello Puglisi, mentre la Porsche SuperCup avrà la telecronaca di Biagio Maglienti. Federica Masolin, apprezzatissima padrona di casa condurrà tutti gli approfondimenti con i suoi ormai storici compagni di viaggio Jacques Villeneuve e Davide Valsecchi, a cui si aggiungeranno le analisi tecniche di Matteo Bobbi. Per le interviste dalla pit lane è confermatissima Mara Sangiorgio, mentre Roberto Chinchero sarà l’insider e l’esperto dei piloti giovani nel paddock e in cabina di commento. Ogni domenica di gara, Fabio Tavelli condurrà Race Anatomy F1, dove torneranno puntuali le analisi di Matteo Bobbi e le opinioni originali e stranianti di Leo Turrini. E ancora, lo sport data analyst Michele Merlino analizzerà risultati e performance di piloti e team di F1 e MotoGP. Sul canale 207 anche le altre rubriche, tra cui Paddock Live Show, #skymotori, Fever, Fast Track e gli speciali che verranno realizzati durante l’anno.

Le novità della Superbike – Entusiasmo, freschezza e preparazione del giovanissimo Edoardo Vercellesi nelle 3 classi del Mondiale di Superbike su Sky Sport. Ventuno anni, studente universitario di Scienze Umanistiche per la Comunicazione e pilota di Kart nel tempo libero, Edoardo è appassionato di motori a tutto tondo da quando aveva 3 anni. Che i mezzi abbiano due o quattro ruote non importa, lui ama tutto. Anche se la Superbike è in cima alla sua personalissima lista. Dopo una lunga e sana gavetta (inizia a scrivere di auto e, in particolare, di gare americane, a soli 15 anni) realizza il sogno di diventare telecronista a 19 anni, nel 2016, quando Sky lo chiama per commentare il Cev. Accanto a Edoardo Vercellesi, l’esperienza, l’energia e la passione di Max Temporali. Quarantacinque anni, in moto da quando ne aveva 11, ha corso in moltissimi trofei. Tra le tappe principali della sua carriera, la 125 Sport Production, il Campionato Europeo Superstock, il Mondiale Endurance e molte altre esperienze fra supermono e 250 a due tempi. Istruttore di guida sportiva e di guida sicura, da anni mette anima e corpo nella sicurezza dei motociclisti. È tester per riviste specializzate e diverse aziende nel settore delle due ruote. Da vent’anni ha trovato nel racconto televisivo un’altra maniera di vivere e far vivere la sua passione per le moto.

SkyGo, On Demand e Now Tv

I motori di Sky sono disponibili anche su Sky Q, la piattaforma tecnologica di Sky che trasforma la casa in un ambiente perfettamente integrato su tutti gli schermi: tv, smartphone o tablet. Grazie a Sky Q, tutti i GP di Formula 1 possono godere del più evoluto standard di definizione con il 4K HDR (High Dynamyc Range) e di un’esperienza audio potente e immersiva con Sky Soundbox. Senza dimenticare il Controllo vocale, per interagire con la TV semplicemente con la voce.

Come sempre, con Sky Go sarà possibile guardare i GP live ovunque, mentre nella sezione sport On Demand tutti gli approfondimenti dedicati ai motori saranno sempre a portata di telecomando nella sezione sport.

Tutta la nuova stagione dei motori sarà disponibile anche in diretta su NOW TV, il servizio in streaming che offre tutto lo spettacolo di Sky Sport senza contratto. L’offerta di NOW TV permette di scegliere tra Pass giornaliero, settimanale o mensile andando incontro alle esigenze di tutti gli amanti dello sport.

L’interattività dei motori di Sky Sport

Confermati i due mosaici interattivi in HD della F1 e della MotoGP, disponibili anche su Sky Q, con la possibilità di avere in tempo reale statistiche e curiosità sulle gare in corso.

Formula 1 – Sempre semplice e utilissimo, il mosaico interattivo in HD della F1 consente di personalizzare la visione dell’evento con i suoi 5 canali, tutti anche in contemporanea. Disponibile per le qualifiche e la gara, il mosaico si presenta così:

Il canale principale con la diretta
On board
: 2 delle 5 finestre, On Board Sky e On Board Mix, mostrano il punto di vista del pilota, anche con il doppio audio. Si può accedere in gara anche all’on board del leader
Race Control: 4 schermate in 1 per seguire la gara (schermata principale On Board Sky, Tempi e Race Tracker)
Tempi: i tempi ufficiali e i distacchi tra i piloti

E poi, attraverso il tasto verde del telecomando, sarà possibile accedere ai Dati con le classifiche piloti e costruttori, le griglie di partenza, gli ordini di arrivo e il calendario.

MotoGP – Disponibile per qualifiche e gare di MotoGP (e per le gare di Moto2 e Moto3), il mosaico avrà le seguenti funzioni:

Il canale principale con la diretta e il Testa a Testa, attivo durante le gare di MotoGP, Moto2 e Moto3, per confrontare le prestazioni di tre piloti a scelta in tempo reale
On Board, per vivere ogni giro dal punto di vista del pilota. E con il doppio audio dolby 5.1 si può scegliere tra il canale audio principale con surround e commento in italiano e un secondo canale audio per sperimentare i suoni original
Fly View, per seguire tutti i giri di pista dall’elicottero
Tempi, per verificare in un’unica schermata i distacchi tra i piloti, con gli intermedi del giro in corso e il crono del giro precedente
Race Control: 4 schermate in una per seguire la gara attraverso la regia principale, l’On Board Mix, i Tempi e la Fly View
E poi i Dati con il live timing, la classifica piloti, la griglia di partenza e l’ordine di arrivo e il calendario con i podi.

Fonte: skysport.it