Perform, accordo vicino con Sky per condivisione dell’app

DAZN Italia

Perform e Sky sarebbero prossime ad un accordo che prevede la condivisione dell’applicazione DAZN sui decoder Sky Q. L’accordo non porterebbe ai tanto sperati canali tv di cui si vociferava all’inizio, ma punta a mantenere i modelli di business prefissati da entrambe le aziende.

Le indiscrezioni rilasciate da ItaliaOggi, riportano come Sky stia spingendo i propri abbonati all’acquisto dei decoder Sky Q. Infatti, se fino a qualche settimana fa le unità Q si aggiravano sulle 100 mila, l’azienda satellitare ha in mente di aumentare fino a 400 mila unità la diffusione del decoder di nuova generazione.

Nel frattempo Mediaset resta alla finestra. Il gruppo del Biscione e quello del servizio ott si incontreranno per provare a trovare un accordo che possa soddisfare anche Mediaset. Le voci degli ultimi giorni dicono che l’azienda milanese sia pronta ad ospitare DAZN attraverso il servizio Infinity. Sono basse, invece, le speranze che Mediaset riesca ad ottenere i diritti di ritrasmissione da parte delle due detentrici.