Amici, Marco eliminato da Timor: protesta degli allievi

Amici 2019

È protesta ad Amici. Dopo l’eliminazione di Timor Steffens ai danni di Marco, gli allievi di Amici 18 hanno occupato la scuola, tappezzandola di manifesti e striscioni e indossando magliette con la scritta #FAMMISTUDIARE.

La protesta arriva dopo la decisione di Timor di eliminare Marco Alimenti, secondo il giudice non meritevole del banco assegnatoli, attraverso striscioni riportanti le scritte: “#FAMMISTUDIARE “, “DIRITTO ALLO STUDIO “, “LET ME GROW, CHANGE E BE MYSELF “.

Azioni concrete vengono annunciate dagli allievi, che rifiuteranno i brani e le coreografie assegnati dai professori e che continueranno a fare lezione solo con gli insegnanti che condividono i motivi della loro protesta. Non solo, gli allievi hanno annunciato anche che non si esibiranno fino a quando non verrà ascoltata la loro richiesta: quella di reintrodurre Marco all’interno della scuola. In particolare, viene chiesto che il Prof. Steffens valuti l’eliminato dopo aver lavorato per almeno una settimana con lui.

L’eliminazione di Marco nella puntata di sabato

Nello speciale di sabato, Timor ha chiesto l’eliminazione di Marco. Questo il pensiero del professore: “Io non sono qui solo come insegnante, ma anche per essere onesto e fare le cose davvero. Per questo propongo la tua eliminazione. Dopo che Rafael e Vincenzo sono arrivati nella scuola, ho capito che c’è un alto livello tra i ballerini. Per me, te non hai abbastanza potenziale per stare dentro in questa scuola “.

Nonostante un dibattito tra la Prof.ssa Peparini e Timor, l’insegnante ha comunque deciso di eliminare il ballerino romano. Una reazione immediata è arrivata da parte dei compagni, che hanno subito protestato contro la decisione. Da Maria, però, viene fatto notare che la scelta di Timor è una possibilità prevista dal regolamento, sottoscritto e firmato dai ragazzi.