Avengers: Endgame, la nostra recensione

Avengers: Endgame

Il film più atteso del momento è finalmente arrivato nelle sale. Esce oggi Avengers: Endgame, l’ultimo capitolo della saga Avengers, del Marvel Cinematic Universe. Preparatevi a tre ore filate di film che vi faranno provare un insieme di emozioni, sia belle che brutte, che renderanno il film ancora più attraente.

Avengers: Endgame godeva di molte teorie. Dopo l’uscita di Infinity War, sul web e sui social, i fan si erano sbizzarriti provando a elaborare diversi possibili finali. Dal canto loro, l’intero cast, ha messo in campo tutte le proprie energie per non cadere in spoiler durante eventi e interviste.

Alla regia di Avengers: Endgame ci sono i fratelli Russo, Anthony e Joe Russo. Nel cast molti nomi che già conosciamo dai precedenti capitoli: Robert Downey Jr.,Chris Evans, Mark Ruffalo, Chris Hemsworth, Scarlett Johansson, Jeremy Renner, Don Cheadle, Paul Rudd, Brie Larson, Karen Gillan, Danai Gurira, Benedict Wong, Jon Favreau, Gwyneth Paltrow e Josh Brolin.

La trama di Avengers: Endgame

La popolazione di mezzo universo è già stata spazzata via dalle azioni di Thanos, che tiene in ostaggio tutto l’universo con il suo schiocco di dita. I Vendicatori rimasti si riuniscono per intraprendere un’ultima battaglia e annullare queste azioni.

Il film

Come anticipato, preparatevi a 182 minuti di film che vi creeranno, emotivamente, una serie di alti e bassi. Dobbiamo ammettere che una volta concluso il film ci è rimasto quel “magone” che per poco non si è trasformato in lacrime.

L’inizio è scoppiettante, diverso rispetto alla maggior parte dei film Marvel. I Vendicatori rimasti si riuniscono insieme, con l’aggiunta di Captain Marvel, e decidono di andare da Thanos a riprendersi le gemme dell’infinito per fermarlo. Il tutto in 15 minuti, dopo i quali inizia una serie di flashback e frasi che ripercorreranno l’intera saga dei supereroi Marvel, dal primo all’ultimo film. Anche nei titoli di coda succederà questo, citando i capitoli passati e facendo emozionare i fan che hanno seguito l’intera evoluzione della saga. Avengers: Endgame è un film spettacolare. Proprio lo spettacolo si basa sulla serie di effetti grafici, talvolta incomprensibili, e sulle straordinarie sceneggiature.

Il finale chiude un ciclo di film importanti di questi anni. Senza la classica scena finale dopo i titoli di coda, Avengers: Endgame lascerà di stucco i fan di alcuni personaggi, mentre. Renderà felici quelli di altri. È un finale inaspettato, diverso dal solito. Perfetto per chiudere la saga.