Home Blog Pagina 3

Stop doppia visione DAZN, ennesima presa in giro nei confronti degli abbonati

(Ina Fassbender / DPA / ANSA)

Se la situazione sembrava migliorare, ieri DAZN l’ha ributtata in vacca. Passateci i termini utilizzati. La scelta di bloccare la doppia visione a partire dal mese di dicembre, crea molte lamentele e scompiglio negli abbonati.

Ad essere criticata non è la scelta di DAZN, ovvero bloccare la cosiddetta concurrency, ma la modalità. La stessa azienda, solo pochi mesi fa, giustificava l’aumento dell’abbonamento da 9,99 euro/mese a 29,99 euro al mese con uno slogan ben preciso:

DAZN SI SDOPPIA CON UN SOLO ABBONAMENTO

Con un’unica sottoscrizione, inoltre, DAZN praticamente si sdoppia: potrai guardare due contenuti – uguali o differenti – allo stesso momento e su due dispositivi diversi.

Nessun vincolo, solo la passione per lo sport ad unire stanze, città, regioni e persone diverse.

Tutto e tutti su DAZN: a 29,99 euro al mese, per due.”

Il blocco della doppia visione arriva a campionato già iniziato, dopo il termine della promozione DAZN a 19,99 euro al mese per 12 mesi al posto di 29,99 euro/mese. Nel mentre il tutto esce allo scoperto mentre TIM spinge sulle varie offerte all-inclusive. TIM, la stessa azienda che paga parte dei diritti acquistati da DAZN (circa il 40%) per via di un accordo esclusivo. Non sarebbe da sorprendersi se la stessa mossa sia stata consigliata dall’azienda telefonica, visto il presunto basso numero di abbonati. Numero di abbonati a DAZN e TIM che resta incerto visto il patto di segretezza che vincola la Lega di Serie A dalla divulgazione dei dati, nonostante si parli di circa 2,5 milioni di abbonati.

Insomma, un colpo basso, quello di DAZN, a tutti gli utenti che pagano per seguire la propria passione: il calcio. E non si parla dei cosiddetti furbetti, ma di tutte quelle famiglie che, per genitori anziani o figli fuori città per lavoro, dovrebbero pagare un doppio abbonamento per un capriccio.

Un’industria che fattura miliardi, grazie anche ai tifosi, ma resta impassibile di fronte ai notevoli problemi avuti dal servizio e non si pronuncia riguardo scelte scellerate che rischiano di allontanare molte migliaia di utenti dal prodotto calcistico italiano.

Siamo convinti che la storia non sia ancora finita. Il Codacons ha già presentato un esposto ad Antitrust e AGCOM, mentre DAZN è stata convocata dal Ministero dello Sviluppo Economico per un confronto. Confronto che, vista la bufera che ha colpito il servizio streaming, potrebbe portare ad una possibile retromarcia riguardo al blocco della doppia visione, posticipandolo alla prossima stagione calcistica.

Sky Sport, la MotoGP saluta Valentino Rossi. La programmazione speciale Sky

Grande attesa per l’ultima, storica gara del Motomondiale 2021, tappa conclusiva della carriera di Valentino Rossi in MotoGP: dall’11 al 14 novembre su Sky Sport MotoGP va in scena il Gran Premio della Comunità Valenciana, live su Sky, su TV8 e in streaming su NOW (domenica alle 14 la gara della top class, anche su Sky Sport Uno). Un evento imperdibile, al quale Sky dedicherà una settimana di approfondimenti, speciali e interviste. Tutto su Sky Q(visibile anche su Sky Go) via satellite e su NOW – il servizio in streaming di Sky – ma anche sul digitale terrestre in chiaro su TV8.

PROGRAMMAZIONE SPECIALE – In arrivo quattro giorni di programmazione dedicata a uno dei weekend più importanti nella storia del Motomondiale. L’addio di Valentino Rossi alle corse godrà di una copertura straordinaria su Sky Sport MotoGP: a partire da domani, ogni sera dalle 21, in onda una serie di appuntamenti dedicati al 9 volte campione del mondo, dalle gare storiche agli speciali più apprezzati, dalle interviste più toccanti agli affetti di Valentino – come quelle a papà Graziano e a mamma Stefania – alle parole di Rossi a tu per tu con Guido Meda. Inoltre domani, dalle 15.30 sul canale 208, in onda l’avvicinamento alla conferenza stampa live con Valentino Rossi, con tutte le emozioni e le parole del Dottore alla vigilia di una gara importantissima per lui e per i suoi tifosi. Per tutto il weekend il mondo della MotoGP renderà omaggio a Rossi e Dorna dedicherà al numero 46 una serie di contenuti speciali in onda nel corso del fine settimana.

Inoltre, da non perdere la finale degli eSports in diretta da Valencia venerdì alle 18, con il commento di Guido Meda e Mauro Sanchini, oltre al tradizionale Galà di Dorna live domenica dalle 21. E per chiudere in bellezza, il documentario su Sky Documentaries “Fino all’ultima staccata” – domenica alle 21.15, disponibile anche on demand e in streaming su NOW – narrato da Brad Pitt che esplora la vita e la carriera dei sei motociclisti più veloci di tutti i tempi, tra cui proprio Valentino Rossi, oltre a Marco Simoncelli, Jorge Lorenzo, Daniel Pedrosa, Marc Márquez e Casey Stoner. Vittorie, sconfitte, sorpassi e prestazioni sempre al limite e la gloria da afferrare a 300 km/h.

LA SQUADRA DI SKY SPORT MOTOGP – Guido Meda, vicedirettore di Sky Sport e responsabile dei motori, racconta la MotoGP insieme a Mauro Sanchini, mentre in Moto2 e Moto3 questo weekend ci sarà la coppia formata da Rosario Triolo e Mattia Pasini. A Vera Spadini la conduzione degli approfondimenti pre e post gara di Paddock Live Show, mentre per gli aggiornamenti e le interviste dai box ci sono Sandro Donato Grosso e Antonio Boselli

Programmazione del Gran Premio della Comunità Valenciana, in diretta su Sky Sport MotoGP, su Sky Sport Uno, su TV8 e in streaming su NOW:

Giovedì 11 novembre

  • Ore 14.15: Paddock Pass
  • Ore 15.30: conferenza stampa Valentino Rossi
  • Ore 17: conferenza stampa
  • Ore 18.15: Racebook

Venerdì 12 novembre

  • Ore 8.55: prove libere 1 Moto3
  • Ore 9.50: prove libere 1 MotoGP
  • Ore 10.50: prove libere 1 Moto2
  • Ore 11.50: Paddock Live
  • Ore 13: Paddock Live
  • Ore 13.10: prove libere 2 Moto3
  • Ore 14.05: prove libere 2 MotoGP
  • Ore 15.05: prove libere 2 Moto2
  • Ore 16.05: Paddock Live 
  • Ore 16.15: Paddock Live Show 
  • Ore 16.45: Talent Time
  • Ore 18: Esport MotoGP Valencia – Final Round

Sabato 13 novembre

  • Ore 8.55: prove libere 3 Moto3
  • Ore 9.50: prove libere 3 MotoGP
  • Ore 10.50: prove libere 3 Moto2
  • Ore 11.50: Paddock Live 
  • Ore 12.15: Paddock Live
  • Ore 12.30: qualifiche Moto3
  • Ore 13.30: prove libere 4 MotoGP
  • Ore 14.10: qualifiche MotoGP                   
  • Ore 15.10: qualifiche Moto2
  • Ore 16.05: Paddock Live 
  • Ore 16.15: Paddock Live Show 
  • Ore 16.45: Talent Time
  • Ore 17: conferenza stampa piloti
  • Ore 18: Paddock Live Show 

Domenica 14 novembre

  • Ore 8.35: warm up Moto3, Moto2, MotoGP
  • Ore 10.30: Paddock Live 
  • Ore 11: gara Moto3      
  • Ore 12: Paddock Live
  • Ore 12.20: gara Moto2        
  • Ore 13.15: Paddock Live
  • Ore 13.30: Grid
  • Ore 14: gara MotoGP                                 
  • Ore 15: Zona Rossa
  • Ore 15.45: Paddock Live
  • Ore 18: Race Anatomy MotoGP 
  • Ore 21: Galà MotoGP

Codacons, esposto contro DAZN per lo stop della doppia visione

DAZN

Il Codacons non perde tempo e denuncia immediatamente DAZN ad Agcom per lo stop alla doppia visione in contemporanea a partire da dicembre. Questa la nota dell’associazione dei consumatori.

La decisione di Dazn di bloccare a partire dalla metà di dicembre gli abbonamenti “multiuso” finisce all’attenzione dell’Agcom e dell’Antitrust. Il Codacons, dopo la notizia pubblicata oggi da Il Sole 24 Ore, ha deciso infatti di presentare un esposto all’Autorità per le comunicazioni e a quella per la concorrenza affinché si accerti la correttezza dell’operato della società.

Se sarà confermata la decisione di Dazn di modificare unilateralmente le condizioni contrattuali e bloccare l’accesso ai contenuti in contemporanea da due device, si potrebbe profilare un danno per quegli utenti che hanno attivato abbonamenti sulla base di condizioni su cui ora Dazn fa marcia indietro.

Se da un lato è comprensibile l’esigenza di combattere la pirateria, dall’altro è innegabile che modificare le regole del gioco dopo che gli utenti hanno accettato le condizioni proposte dalla società e siglato gli abbonamenti potrebbe configurare una violazione delle norme civilistiche e del Codice del Consumo, con una conseguente lesione dei diritti dei consumatori“.

DAZN, stop alla doppia visione contemporanea da dicembre

Il Sole 24 Ore lancia la bomba su DAZN: la piattaforma streaming detentrice dei diritti tv di Serie A TIM per il prossimo triennio, sarebbe in procinto di abbandonare la doppia visione in contemporanea per evitare la condivisione degli account.

Le prime comunicazioni stanno iniziando ad arrivare agli abbonati. La doppia utenza in contemporanea, concessa fino ad ora dalle Condizioni di Utilizzo di DAZN (punto 8.3), verrà rimossa per mettere fine alla cosiddetta concurrency. Gli utenti, una volta ricevuta la comunicazione, avranno la possibilità di esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni senza pagare eventuali penali.

DAZN spera che con questa mossa possa aumentare il parco abbonati. Secondo alcuni dati in possesso della piattaforma streaming, circa il 20% degli abbonati condivide l’account, togliendo introiti importanti alla piattaforma.

DAZN, contattata dal Sole 24 Ore, non si è espressa sulle indiscrezioni, rilasciando un semplice “No comment”.

Prova Sky Q con American Express, super promo per avere tutto Sky gratis per 30 giorni

È stata lanciata in queste ore una nuovissima promozione Sky e American Express. Sky, ai possessori delle carte American Express, regala 30 giorni del servizio Prova Sky Q, con tutti i pacchetti inclusi.

Per aderire alla promozione è necessario essere in possesso di una delle carte American Express, registrare la propria carta alla promozione dalla propria area personale del sito americanexpress.com ed attivare l’offerta Prova Sky Q dal sito sky.it/amex.

L’offerta è valida fino al 28/12/2021 per tutti i destinatari della comunicazione via mail, oppure per tutti coloro che vedono l’offerta disponibile nella propria area personale del sito americanexpress.com, che non siano già titolari di un abbonamento Sky e che aderiscono all’iniziativa Prova Sky Q.

Se ancora non sei in possesso di una carta American Express, richiedi subito Carta PAYBACK American Express, la carta AmEx gratuita che ti premia due volte. Richiedendola da questo link riceverai anche dei Payback.


CONDIZIONI DELL’OFFERTA

– Come Titolare di Carta American Express ti riconosceremo uno sconto di 9€ in estratto conto su una transazione di 9€ effettuata con Carta American Express per l’offerta Prova Sky Q per vedere a 9€ per 30 giorni Sky TV, Netflix, Sky Cinema, Sky Sport e Sky Kids. Per usufruire dell’offerta registra la tua Carta ed accetta i Termini e Condizioni generali del Programma, visita la pagina sky.it/amex e sottoscrivi l’offerta Prova Sky Q, fino al 28/12/2021.

– L’importo della transazione dovrà essere addebitato sul conto Carta entro il 28/02/2022 per poter usufruire dell’offerta.

– Se Sky non addebiterà la tua Carta durante questo periodo la transazione non sarà valida ai fini dell’ottenimento dello sconto.

– L’offerta è valida una sola volta per Carta registrata e per i Titolari che non siano già clienti Sky e sottoscrivano un abbonamento Sky di tipologia residenziale con l’offerta “Prova Sky Q”. 

– L’offerta è valida solo per Titolari di Carte emesse in Italia, si applica alle spese effettuate in Euro (Eur) con la Carta registrata all’offerta, inclusa la Carta American Express inserita in un wallet elettronico. 

– L’offerta non è valida per transazioni effettuate con altre Carte o tramite altri strumenti di pagamento, inclusi gli aggregatori, gestiti da terze parti.

– Lo sconto in estratto conto sarà visibile entro 90 giorni dalla data di chiusura dell’offerta. 

– In caso di rimborso o cancellazione della spesa effettuata, lo sconto verrà stornato dall’estratto conto della Carta. 

– Se dopo la registrazione della Carta ne ricevi, come previsto nei casi disciplinati dal Regolamento Carta, una sostitutiva identificata con un nuovo numero, sarà necessario registrare quest’ultimo all’offerta in quanto la precedente registrazione si intenderà decaduta. Anche le Carte Supplementari per poter usufruire dell’offerta devono preventivamente essere registrate.

Prossimamente su Sky Documentaries Villeneuve & Pironi, la storia di due leggende della F1

STREETS OF LONG BEACH, UNITED STATES OF AMERICA - APRIL 04: Didier Pironi and Gilles Villeneuve talk in the Ferrari pit during the United States GP West at Streets of Long Beach on April 04, 1982 in Streets of Long Beach, United States of America. (Photo by Rainer Schlegelmilch)

Sky annuncia i dettagli di un film documentario, di prossima uscita, incentrato sull’avvincente e tragica storia di due leggende della Formula 1, nonché storici rivali, Gilles Villeneuve e Didier Pironi. Il progetto è realizzato da Noah Media Group per Sky Studios e Sky Italia.

Villeneuve & Pironi racconterà la sorprendente storia di due piloti di Formula 1 estremamente abili, uniti dalla loro passione per la velocità e dalla determinazione a vincere, ma irreparabilmente divisi da un episodio storico e molto controverso intercorso tra i due. Attraverso straordinari filmati d’archivio e interviste esclusive alla famiglia, il documentario esplorerà le affascinanti vite, le carriere e la teatrale rivalità tra le due icone della Formula 1 e della Ferrari.

Due generazioni hanno accettato di dare il proprio contributo al film: i figli di Gilles Melanie Villeneuve e Jacques Villeneuve, quest’ultimo ex campione del mondo di Formula 1, e i figli di Didier che portano i nomi dei due piloti, Gilles Pironi e Didier Pironi. Contributi fondamentali verranno dati dalle compagne dei piloti, la moglie di Gilles Joann Villeneuve e la compagna di Didier Catherine Goux. Nel film figureranno anche alcuni tra i nomi più importanti nella storia della Formula 1. 

Joann Villeneuve, moglie di Gilles Villeneuve, ha dichiarato: “Io e la mia famiglia siamo lieti di partecipare alla realizzazione del documentario “Villeneuve & Pironi”. Quel periodo e quegli eventi sono stati traumatici per la nostra famiglia e, a oltre 40 anni di distanza sono ancora in grado di destare forti emozioni. Da testimone privilegiata di quegli eventi quale sono stata, per me è importante che questa storia sia raccontata con il rispetto che merita”.

Catherine Goux, compagna di Didier Pironi, ha aggiunto: “I miei figli e io siamo felici di partecipare in questo film insieme alla famiglia Villeneuve. Siamo ansiosi di far conoscere al mondo che uomini incredibili erano Gilles e Didier, ma anche di far scoprire alle nuove generazioni questa unica e stimolante storia, che va oltre lo sport in sé”. 

Le riprese sono in corso e l’uscita è prevista per la fine del 2022. Tra le location scelte figurano Regno Unito, Canada, Francia e Italia. Il film sarà diretto da Torquil Jones (Bobby Robson: More Than a Manager) e prodotto da John McKenna (Steve McQueen: The Man & Le Mans, Finding Jack Charlton) insieme all’ex pilota di Formula 1 Mark Webber. Sarà in prima visione su Sky Documentaries nel Regno Unito, in Italia e in Germania e in streaming su NOW. NBC Universal Global Distribution avrà la distribuzione internazionale negli altri territori.

Il Produttore & AD di Noah, John McKenna ha commentato: “Per noi è un grandissimo privilegio e siamo estremamente grati alle famiglie di Villeneuve e Pironi per aver riposto la loro fiducia nel Gruppo Noah affidandogli il racconto della straordinaria storia di questi due uomini eccezionali. Questo sarà un film all’insegna delle grandi emozioni e crediamo che non poteva esserci partenza migliore per la nostra collaborazione con Sky Studios”.

Barney Shingleton, regista di Sky Studios, ha aggiunto: “È fantastico vedere la nostra collaborazione con Noah Media portare frutti con un film così eccezionale, e spero che questo sia il primo di molti documentari che possiamo portare ai clienti europei di Sky”.

Roberto Pisoni, Director of Entertainment Channels Sky Italia, ha dichiarato: “Siamo felici di annunciare assieme a Noah e Sky Studios questo bellissimo progetto, il racconto di una vicenda sportiva e umana che ancora oggi, a distanza di quasi 40 anni, resta tra le più controverse e appassionanti mai accadute nella storia della Formula 1. Con “Villeneuve & Pironi”, grazie al contributo esclusivo di chi più di tutti fu vicino ai due piloti e dentro quella tragica storia, poi divenuta epica, racconteremo due immensi campioni, il cui rapporto si spinse al limite. Dentro e fuori la pista”.

Amazon, 10 euro di buono sconto per ordini idonei spediti ad un punto di ritiro

Nuova promozione Amazon, che per l’occasione offre 10 euro di buono sconto da utilizzare su ordini spediti ad un punto di ritiro Amazon.

L’offerta, attiva fino alle 23:59 del 31 dicembre 2021, è valida per tutti i clienti che sono stati informati via mail, app o sul sito, oppure tutti gli utenti a cui verrà data l’idoneità alla promozione su questa pagina.

Per beneficiare dell’offerta è necessario effettuare un ordine del valore minimo di 25 € inserendo il codice “10PRENDI” in fase di pagamento. Il buono sconto può essere utilizzato su di Amazon Italia fino alle 23:59 del 31 dicembre 2021.

Amazon ha messo a disposizione una quantità limitata di buoni, 13.000 codici sconto in totale. Una volta terminata la disponibilità dei buoni, la promozione non sarà più attiva.

Scopri subito se sei idoneo alla promozione, ottieni 10 euro di buono sconto da utilizzare sul prossimo ordine di minimo 25 euro.

Apple, risolto bug che bloccava i Mac Intel in fase di aggiornamento a macOS Monterey

Apple si è attivata velocemente per risolvere i problemi che poteva causare l’aggiornamento a macOS Monterey ai Mac dotati di processori Intel.

La notizia viene rilasciata direttamente dalla casa di Cupertino, la quale informa di aver integrato un aggiornamento al firmware BridgeOS che salverà i dispositivi dal blocco.

Champions League su Amazon, ecco i prossimi match in diretta esclusiva Prime Video

La Champions League prosegue su Prime Video con la migliore partita del mercoledì in esclusiva assoluta. Amazon ha scelto i prossimi match che trasmetterà in diretta in occasione del quinto e sesto turno della competizione.

Mercoledì 24 novembre, alle ore 21.00 sarà trasmessa la sfida Milan-Atletico Madrid, mentre l’8 dicembre, ore 21.00, sarà il turno di Atalanta-Villareal.

X Factor, riassunto ed eliminato del secondo Live Show

Termina la seconda puntata dei Live Show di X Factor 2021. Inizia la gara e la sfida si combatte sia sul palco che al tavolo dei giudici. Dopo la prima serata dedicata agli inediti, oggi i concorrenti si sono giocati la permanenza nel programma con le cover assegnate dai giudici.

La serata si suddivide in due manche. La prima manche ha visto esibirsi Le Endrigo, BALTIMORA, FELLOW, Mutonia, Vale LP e Westfalia. Aprono la gara Le Endrigo, gruppo di Emma che ha presentato A far l’amore comincia tu. Successivamente BALTIMORA ha portato Parole Di Burro, seguito da FELLOW con Sign of the Times, i Mutonia, gruppo guidato da Manuel, con Closer e Vale LP con Dove sta Zazà. Hanno chiuso la prima manche i Westfalia, tra i meno votati della scorsa puntata, con Hey Ya!.

Al termine della prima manche, il pubblico ha deciso di mandare a rischio eliminazione i Westfalia.

Dopo la breve esibizione dell’ospite della serata, Chiello, è stata disputata la seconda manche, formata da: Erio, Karakaz, Nika Paris, gIANMARIA, Bengala Fire e VERSAILLES. Ad aprire la seconda parte di gara è stato Erio con Limit To Your Love. Subito dopo si è esibito il gruppo di Hell Raton, i Karakaz, con SexyBack, seguiti dalla giovane Nika Paris con Come, il talento di Emma gIANMARIA con Jenny è pazza ed i Bengala Fire con Town Called Malice. A chiudere la gara è stato VERSAILLES con Fantasma.

Al termine della seconda manche, il pubblico ha deciso di mandare a rischio eliminazione VERSAILLES.

Il gruppo di Mika e il cantante di Hell Raton si sono sfidati al ballottaggio con il proprio cavallo di battaglia. Terminato lo scontro finale, i giudici hanno deciso di eliminare i Westfalia.

Segui X factor live! Abbonati subito a Sky TV + Netflix, il meglio degli show e dell’intrattenimento Sky con tutto il catalogo Netflix incluso a soli 19,90 euro/mese.

CHOOSE YOUR LANGUAGE

- Pubblicità -

ARTICOLI POPOLARI

- Pubblicità -

ARTICOLI RECENTI

- Pubblicità -

ARTICOLI PIÙ COMMENTATI